UFFICIALE: Cristiano Ronaldo non è più un giocatore del Manchester United

Il club inglese ha comunicato ufficialmente di aver rescisso il contratto del giocatore portoghese, che ora dovrà trovarsi una nuova squadra.

Con un annuncio ufficiale il Manchester United comunica di aver rescisso il contratto del suo numero 7 Cristiano Ronaldo.

Ronaldo con la maglia dello United - credits: Ansa Foto. 23112022 MeteoWeek.com
Ronaldo con la maglia dello United – credits: Ansa Foto. 23112022 MeteoWeek.com

È la fine di una telenovela che stava andando avanti da ormai diverso tempo. Il ritorno di CR7 a 12 anni dal suo passaggio dai Red Devils al Real Madrid è stato accolto alla grande da tutti i tifosi dello United, ma le cose non sono andate propriamente come sperato.

I 24 gol segnati lo scorso campionato (18 in Premier League e 6 in Champions League) non hanno permesso ai Red Devils di qualificarsi per la Champions League, costringendo Ronaldo a giocare l’Europa League per la prima volta in carriera.

Le cose sono decisamente peggiorate quest’anno con l’arrivo di Erik Ten Hag. Il rapporto tra il portoghese e l’allenatore è stato pessimo, con il giocatore spesso relegato in panchina o utilizzato solo nei minuti finali delle partite. Situazioni che hanno portato Ronaldo ad assumere atteggiamenti certamente errati, come quando ha abbandonato lo stadio prima della fine della partita contro il Tottenham.

Una situazione che ha portato a pesanti dichiarazioni del tecnico olandese e altrettanto pesanti risposte del campione portoghese, che ha criticato tutto l’ambiente United per decisioni secondo lui poco intelligenti, come quella di portare Rangnick sulla panchina.

Dopo il tristissimo gesto del Manchester, che ha rimosso l’immagine del portoghese dall’Old Trafford, è finalmente arrivato l’epilogo di una storia che probabilmente non sarebbe dovuta ricominciare. Il post ufficiale dello United annuncia infatti la rescissione consensuale del contratto, ringraziando Ronaldo per la sua immensa contribuzione nelle sue due avventure con i Red Devils.

Ronaldo con la maglia dello United - credits: Ansa Foto. 23112022 MeteoWeek.com
Ronaldo con la maglia dello United – credits: Ansa Foto. 23112022 MeteoWeek.com

La prossima destinazione di CR7

Tutti si chiedono quale sarà la prossima destinazione di CR7. C’è chi vuole un ritorno al Real Madrid o alla sua prima squadra, lo Sporting Lisbona. Altri che lo vedono al PSG, anche in virtù delle sue recenti dichiarazione, in uno stranissimo suo col suo storico rivale Messi: “Sicuro venderemmo tante magliette” ha detto Ronaldo in un’intervista.

Un’altra ipotesi potrebbe essere quella degli USA o degli Emirati Arabi, dove Ronaldo potrebbe andare a chiudere la carriera segnando ancora caterve di gol e guadagnando discrete cifre di denaro. Intanto CR7 si concentra sul Mondiale, e ha già comunicato che in caso di vittoria si ritirerà al 100%. Un’ipotesi non del tutto da scartare dunque.