Home News Orrore Mucche con Oblò l’inchiesta delle Iene fa’ luce su una tortura...

Orrore Mucche con Oblò l’inchiesta delle Iene fa’ luce su una tortura praticata negli allevamenti

CONDIVIDI

In un centro zootecnico ci sono mucche con un oblò per aumentare la produttività dell’industria degli animali

Queste immagini sono state girate tra febbraio e maggio 2019 nella stazione sperimentale di Sourches, appartenente al gruppo agro-industriale Avril, situato nel comune di Saint-Symphorien, a Sarthe (72240).

L’associazione L214 ha l’obiettivo di condividere le condizioni di vita , il trasporto e la morte degli animali sulla base di argomenti solidi , esporre informazioni affidabili, sollevare questioni etiche , proporre soluzioni .

Mucche con oblò, polli deformi, maiali, vitelli, conigli malati e confinati in piccole gabbie: le immagini del nuovo L214 indagini svelano che all’interno del 1 ° centro europeo privato della ricerca nell’alimentazione degli animali e la conduzione allevamento. Gli esperimenti sono condotti per sviluppare e testare la marca di mangimi per animali Sanders, leader francese nella nutrizione animale e filiale del gruppo Avril. Questi alimenti sono progettati per massimizzare la produttività degli animali d’allevamento (carne, latte, uova).

A Sourches si effettuano esperimenti su vacche formate da “mucche da oblò” , cioè mucche il cui lato è stato forato con un foro per installare un oblò da 15 a 20 cm, al fine di avere accesso diretto al loro rumine, il più grande dei 4 scomparti del loro stomaco.

Queste mucche vivono su un pavimento di cemento senza paglia, nell’umidità. Il terreno bagnato è scivoloso, la pelliccia spesso sporca di escrementi. L’installazione dell’oblò è un’operazione invasiva che genera dolore postoperatorio e antibiotici. Ogni giorno, gli operatori aprono e chiudono questi oblò per prelevare campioni. A volte il contenuto degli stomaci delle mucche trabocca dagli oblò.

A Sourches, quando la costruzione di mucche fistolate è visitata da giovani studenti agricoli, queste mucche vengono chiamate “rumeni sulle gambe” . Lodiamo la tecnicità della loro dieta, i guadagni di produttività consentiti dalla fistulazione. Le conseguenze negative per gli animali non sono mai menzionate.

Le mucche producono oltre 6.700 litri di latte all’anno, il doppio rispetto al 1970, 4 volte di più rispetto al 1945. Per una vacca Prim’Holstein (80% della raccolta nazionale di latte), la la produzione ammonta a 9000 L di latte per lattazione (305 giorni), o circa 27 L di latte al giorno, 5 volte il fabbisogno di un vitello. Alcuni esperti prevedono che si possano raggiungere 25.000 kg di latte per mucca nel 2050, una produzione per vacca quasi triplicata rispetto al 2017! Questo aumento della produttività non è senza conseguenze sulla salute delle mucche.

Leggi anche —–> tutte le news di meteoweek

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
 
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore