Home News La comandante tedesca della Sea Watch 3. Ma chi è Carola Rackete...

La comandante tedesca della Sea Watch 3. Ma chi è Carola Rackete ?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:14
CONDIVIDI

Carola Rackete è su tutte le prime pagine del mondo con la questione della “Sea Watch”. Comandante dell’Imbarcazione della Ong Sea Watch 3, è ferma davanti al porto di Lampedusa da oltre 48 ore e sono 15 giorni circa che ha recuperato in mare 42 migranti nel Mediterraneo che tutt’ora sono a bordo della nave. Dalla Procura della Repubblica Italiana di Agrigento è stata iscritta nel registro degli indagati per reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina oltre di di rifiuto di obbedienza a nave da guerra. Ma chi è veramente?

Chi è Carola Rackete ? - Carola Rackete con la famiglia - meteoweek.com
Chi è Carola Rackete ? – Carola Rackete con la famiglia – meteoweek.com

Carola Rackete, 31 anni, vuole portare i migranti a terra in sicurezza a qualsiasi costo e, insieme all’equipaggio “Sea-Watch 3”, rischia l’ arresto, il sequestro della nave e del suo equipaggio.  Ma chi è questa donna? Noi di meteoweek dopo aver pubblicato tantissime news sul caso Sea Watch abbiamo fatto delle ricerche sulla Comandante tedesca.

Carola Rackete è nata a Preetz vicino a Kiel in Germania, ha completato la sua scuola e il diploma di scuola superiore a Hambühren vicino a Celle nella Bassa Sassonia , dove si è laureata nel 2007. Successivamente si è trasferita alla Maritime School di Elsfleth , dove ha studiato dal 2007 al 2011 in ambito nautico e si è laureata in Scienze Nautiche. Carola, ha 31 anni, conosce quattro lingue (spagnolo, francese, russo, inglese) oltre quella materna (tedesco). In aggiunta alla laurea ha conseguito un master in conservazione dell’ambiente presso l’università inglese di Edge Hill. Oggetto della sua tesi è un tema assai curioso: i nidi degli albatros. Nel 2014, per alcuni mesi, ha lavorato nel Parco Naturale della Kamchatka dove si è occupata di diverse cose: dalla guida per bambini e turisti alla manutenzione logistica delle attrezzature.

All’età di 23 è al timone di una nave rompi ghiaccio nel Polo Nord per uno dei maggiori istituti oceanografici tedeschi: l’Alfred Wegener Institute. A 25 anni diventa invece secondo ufficiale a bordo della Ocean Diamond, mentre due anni dopo riveste lo stesso ruolo nella Arctic Sunrise di Greenpeace. Prima di iniziare la collaborazione con la Ong Sea Watch, comanda piccole imbarcazioni per escursioni private nelle isole Svalbard e nel mare Glaciale Artico. Nel 2016 sposa la missione umanitaria di Sea Watch e da poco è Comandante dell’imbarcazione della Sea Watch 3. “Sbruffoncella” come definita dal Ministro degli Interni Matteo Salvini, Carola Rackete ha dimostrato di avere un carattere forte, per sostenere la pressione delle Forze dell’Ordine e dei suoi ospiti sull’imbarcazione.