Mediterranea ong con 54 migranti. Malta ha offerto il suo porto, ma la ong ha detto: “no vogliamo Lampedusa”

Il veliero Alex della Ong Mediterranea sta facendo rotta su Lampedusa con a bordo 54 migranti salvati nelle acque Sar libiche. Il Viminale non ha dato l’autorizzazione ad entrare nelle acque Italiane. Malta aveva offerto la sua disponibilità a sbarcare. Ma il veliero sta proseguendo verso l’Italia. Al momento è a poche miglia ed a limite del confine.

Mediterranea ong Migranti - meteoweek.com
Mediterranea ong Migranti – meteoweek.com

Il veliero Alex della Ong Mediterranea è fuori dalle acque territoriali Italiane, a poche miglia da Lampedusa. Dopo aver salvato 54 migranti nelle acque Sar libiche. L’imbarcazione al momento non ha l’autorizzazione ad entrare nelle acque Italiane.  Malta aveva già offerto la disponibilità allo sbarco ma dal veliero della ong Mediterranea hanno spiegato che “per le condizioni psicofisiche delle persone a bordo e le caratteristiche della nave, non è in grado di affrontare la traversata verso Malta – ed aggiungono – siamo disponibili a trasferire i naufraghi su motovedette maltesi o della Guardia Costiera italiana“.

La Ong battente bandiera Italiana dichiara: “Il Decreto è illegittimo: perché non può applicarsi a una nave che ha effettuato una operazione di soccorso a tutela della vita umana in mare. E perché non può essere vietato a una bandiera italiana ingresso nelle acque del proprio Paese”. Pochi minuti fa’ dal twitter della ong vengono inviate le seguenti comunicazioni : “Siamo ora al limite delle acque territoriali italiane in attesa che venga al più presto assegnato un di sbarco per le 54 persone salvate da ALEX . Prima che la situazione a bordo diventi insostenibile” ed aggiungono “Abbiamo risposto che ALEX (l’imbarcazione ndr), per le condizioni psicofisiche delle persone a bordo e le caratteristiche della nave, non è in grado di affrontare la traversata verso . Ma siamo disponibili a trasferire i naufraghi su motovedette maltesi o della italiana”.

VEDI GLI AGGIORNAMENTI DELLA ONG MEDITERRANEA DAVANTI ALLE COSTE ITALIANE

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ieri sera alla notizia dell’imbarcazione con a carico i 54 migranti ha commentato:”dove decidono di andare? A Malta? No. In Italia… Ma a Lampedusa non c’è attracco disponibile“. Pochi minuti fa’, il leader della Lega ha commentato alla notizia del “no a Malta” così: “Le autorità marittime maltesi hanno dato alla nave dei centri sociali indicazione di dirigersi verso il porto di La Valletta, dove potranno attraccare.
Incredibilmente, la ONG si sta rifiutando di andare a Malta, Paese europeo sicuro!
In questo momento sono fermi nel Mediterraneo, affiancati dalla nave di una ONG spagnola, poiché stanotte abbiamo consegnato il divieto di ingresso nelle acque italiane.
Se non si dirigeranno verso Malta, è chiaro che sarà l’ennesimo atto di disobbedienza, violenza e pirateria: io non mollo!” 

VEDI GLI AGGIORNAMENTI DELLA ONG MEDITERRANEA DAVANTI ALLE COSTE ITALIANE