Home News F1: Michael Schumacher cosciente fonte dall’ospedale che l’ha curato

F1: Michael Schumacher cosciente fonte dall’ospedale che l’ha curato

CONDIVIDI

Ricoverato a Parigi da lunedì, Michael Schumacher sarebbe cosciente rispetto a quello che riferisce una giovane donna del reparto di cardiologia presso l’ospedale europeo Georges-Pompidou condotto da Le Parisien.

F1- Michael Schumacher cosciente fonte dall’ospedale che l’ha curato – meteoweek.com

Le informazioni, rivelate da Le Parisien, hanno fatto il giro del mondo. Michael Schumacher è ricoverato a Parigi da lunedì presso l’ospedale europeo Georges Pompidou. Un luogo che si è trasformato in un vero bunker senza informazioni da filtrare sull’ex campione di Formula 1, vittima di un grave incidente di sci a Meribel il 29 dicembre 2013. Da quasi sei anni, la famiglia ha fatto quadrato intorno al campione ed alla sua malattia.

“Sì, è sotto le mie cure. E posso assicurarti che è cosciente “

Alcuni notizie sono trapelate attraverso il personale medico. Pertanto dopo sei anni si fanno passi da gigante sullo stato di salute di “Schumi”, incoronato sette volte campione del mondo durante la sua splendida carriera sportiva. Inserito con un falso nome con un’impressionante funzionalità di sicurezza, l’ex pilota è stato curato dal Dipartimento di Chirurgia Cardiovascolare e ne sarebbe consapevole. Sì, consapevole, come aveva già suggerito Jean Todt, presidente della FIA e amico intimo di Schumacher dopo aver diretto la Ferrari, e suo padre Rolf Schumacher, senza concedere altro. “Sì, è sotto. E posso assicurarti che è cosciente “, secondo il giornale una giovane donna in un posto di cardiologia è caduta da un collega.

 

All’età di 50 anni, Schumacher fu affidato al professor Philippe Menasché, un riferimento in termini di terapia cellulare allo scopo di curare l’insufficienza cardiaca. Vincitore di 91 Gran Premi, ancora in piedi (Lewis Hamilton è di dieci unità), il tedesco avrebbe optato per un trattamento dal primo chirurgo al mondo per aver eseguito un trapianto di cellule cardiache embrionali su un paziente e attualmente in fase di test negli animali l’iniezione endovenosa di secrezioni terapeutiche preparate in laboratorio da cellule cardiache ultra-giovani, esse stesse derivate da speciali cellule staminali. Michael Schumacher è stato annunciato alla partenza questo mercoledì per tornare alla sua residenza principale in Svizzera.