Alessandria, esplode cascina nella notte | Tre vigili del fuoco muoiono nel fuoco

Alessandria, due vigili del fuoco perdono tragicamente la vita mentre cercano di spegnere un incendio. Una terza persona risulta dispersa.

alessandria vigili del fuoco

Una vera e propria tragedia quella accaduta nella notte a Quargnento, nell’Alessandrino. Due vigili del fuoco hanno perso clamorosamente la vita e un terzo risulta disperso dopo un’esplosione avvenuta nella notte. Non è escluda l’origine dolosa del problema. I soccorritori sono al lavoro per cercare il terzo vigile del fuoco sorpreso dal sonno mentre era impegnato nelle operazioni di spegnimento dell’incendio.

Lo scoppio è avvenuto in una palazzina di via San Francesco d’Assisi all’incirca poco prima delle 2, forse per l’esplosione di una bombola di gas. A saltare in area è stata una cascina attigua disabitata che sarebbe stata utilizzata come deposito di bombole del gas. Secondo le prime informazioni ci sarebbero state più di un’esplosione, ma il crollo ha travolto i vigili del fuoco e i carabinieri che stavano spegnendo le fiamme.

Leggi anche —> Sciopero benzinai, confermata la chiusura in tutta Italia a novembre: date e orari

Alessandria, due vigili del fuoco muoiono dopo l’esplosione di una cascina. Possibile che lo scoppio sia avvenuto a causa di alcune bombole di gas

 

Uno degli abitanti, riferisce Repubblica, ha raccontato: “C’è stata una piccola esplosione prima di mezzanotte. Ma non ci avevo fatto troppo caso. Poi ho sentito arrivare vigili del fuoco. All’una e mezzo un botto molto più forte, che ci ha svegliati“.

Si sta lavorando per rimuovere i detriti, al momento si esclude che possano esserci altre persone sotto le macerie. Sul posto ci sono diverse squadre di soccorritori, il comandante provinciale dei vigili del fuoco Marchioni e il comandante dei carabinieri Lorusso.

il terzo vigili del fuoco disperso è deceduto

 

 

Per restare sempre aggiornati, rimanete connessi con MeteoWeek