Prova a scattarsi un selfie e precipita nella cascata

Dramma in Thailandia, un turista francese muore cadendo in una cascata. Voleva scattarsi un selfie.

thailandia muore selfie

Un incidente beffardo. Una semplice disattenzione è costata la vita ad un turista francese. Sull’isola thailandese di Koh Samui, un uomo ha perso la vita dopo essere precipitato in una cascata nel tentativo di scattarsi un selfie. L’incidente – Lo riporta il quotidiano francese Le Parisien – è avvenuto nel pomeriggio di giovedì. Il dramma si è compito in uno dei luoghi simboli del turismo in Thailandia. L’isola di Koh Samui, con le sue favolose spiagge di sabbia bianca e le meravigliose escursioni nella giungla, è una meta molto ambita dai turisti.

Il giovane, di soli 33 anni, è caduto nella cascata di Na Mueang 2. E purtroppo il luogo era già balzato agli onori della cronaca. Sempre nello stesso posto un turista spagnolo era morto scorso luglio, dopo essersi perso durante un’escursione a piedi. La polizia locale ha poi raccontato ai giornalisti che per ritrovare il corpo dell’uomo sono servite diverse ore di ricerca. Il terreno in quella zona, infatti, è molto scivoloso e scosceso.

Leggi anche —> “Sei grave, spogliati!” | Medico arrestato, toccava le pazienti inventando patologie

Thailandia, turista francese muore per provare a scattare un selfie. Il racconto di un amico della vittima

A spiegare in che modo sia avvenuta la morte del turista francese è stato un amico della vittima. L’uomo stava cercando di scattarsi un selfie, quando all’improvviso è scivolato ed è precipitato nella cascata.

Un triste incidente, ma non una novità. Secondo uno studio effettuato dall’All India Institute of Medical Sciences nel 2018, gli incidenti dovuti ai selfie hanno mietuto 259 morti in tutto il mondo tra l’ottobre 2011 e il novembre 2017.

Leggi anche —> Minorenni nigeriane portate a prostituirsi a Roma

Per restare sempre e costantemente aggiornati, rimanete connessi con MeteoWeek