Anonimometro e lotteria degli scontrini, nuove misure dal Decreto Fiscale

Per combattere l’evasione fiscale, arrivano nuove misure: l’anonimometro, un sistema di dati anonimi incrociati nelle piattaforme del Fisco per individuare gli evasori e la lotteria degli scontrini, un sistema per incoraggiare l’emissione di scontrini fiscali.

Nuove misure per combattere la lotta all’evasione fiscale, anonimometro e lotteria degli scontrini – meteoweek

Tra le novità della prossima manovra di Bilancio spunta l’anonimometro, o “Evasometro anonimatizzato”, un sistema per combattere l’evasione fiscale. Questo nuovo strumento permetterebbe di recuperare, attraverso un incrocio di grandi quantità di dati anonimi, diversi milioni di euro frutto dell’evasione.

Anonimometro: incrocio di dati anonimi in banche dati esistenti e future

Non è ancora chiaro il suo funzionamento, ma si evince che in un primo tempo, tutti i contribuenti saranno resi anonimi, a partire dai dati contenuti nella Superanagrafe dei conti correnti. Ad ogni contribuente sarà assegnato un numero utente che verrà inserito nelle diverse banche dati a disposizione del Fisco e in altre di futura istituzione.

A questo intreccio di dati sarà unita poi l’identificazione con il relativo codice fiscale, per essere poi chiamati a rispondere ai comportamenti errati commessi.
Così, senza infrangere i limiti posti dal Garante della privacy, l’Agenzia delle Entrate, e la Guardia di Finanza potranno studiare i comportamenti del singolo contribuente e individuare gli scostamenti tra reddito dichiarato e uscite ed eventuali evasioni.

Strumento per recuperare il gettito

Il Governo, impegnato nel contrastare l’evasione fiscale, ha dichiarato che attraverso l’introduzione dell’anonimometro si potrebbe recuperare una parte del gettito, che negli ultimi mesi ha raggiunto la misura record del 3,8%.

Incentivare gli scontrini con la apposita lotteria

La lotta alle attività iregolari o illecite dei furbetti non si ferma, e inizia con l’anno nuovo, insieme alla lotteria degli scontrini, un altro sistema che sarà attivo dal 1° genaio 2020 per incentivare l’emissione di scontrini fiscali. Nella lotteria degli scontrini, all’emissione dello scontrino, l’acquirente dovrà dare in cambio soldi oppure il proprio codice lotteria per poter partecipare all’estrazione dei premi mensili ed annuali previsti.

Per partecipare alle estrazioni perciò, e ambire ai premi in palio, il contribuente dovrà fornire ai commerciante, il proprio codice lotteria, scaricabile sul sito realizzato dall’Agenzia delle Entrate.

La lotteria degli scontrini sarà quindi di partecipazione facoltativa: solo chi vorrà comunicare il codice all’esercente concorrerà alle estrazioni.

Il Decreto Fiscale 2020 ha stabilito che, per tutti i commercianti che non vorranno inserire il codice lotteria del cliente, sarà prevista una sanzione dai 100 ai 500 euro.