Andrea Clemente, il tentativo di rianimazione dura mezz’ora ma è inutile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:17

Gravissimo incidente sul tratto della SP8 Militare per Barberino, nei pressi di Calenzano (Firenze): la vittima è Andrea Clemente, un giovane di 21 anni che ha perso il controllo della sua moto e si è schiantato contro il guardrail.

andrea clemente incidente

Leggi l’appello dei genitori clicca qui

È morto sul colpo a soli 21 anni, il giovane Andrea Clemente che lunedì sera ha perso tragicamente la vita mentre viaggiava in sella alla sua moto, una Suzuki 600. Secondo le ricostruzioni, l’incidente si sarebbe verificato intorno alle 18:30 di lunedì 25 novembre, sulla SP8 Militare per Barberino, nei pressi di Calenzano (provincia di Firenze).

L’impatto sul guardrail

Andrea Clemente, per motivi ancora da accertare, avrebbe perso improvvisamente il controllo della sua motocicletta: sarebbe infatti uscito di strada mentre era a bordo della sua Suzuki, andando poi a sbattere rovinosamente contro il guardrail posizionato sul margine destro della carreggiata, in prossimità di una semicurva, impattando e ricadendo così sull’asfalto.

Il giovane indossava il casco, che tuttavia non è riuscito a proteggerlo dalla violenza dell’urto. Uno schianto così brutale che non ha risparmiato nemmeno la moto, andata infatti completamente distrutta.

Non sono stati ancora riscontrati i motivi che gli hanno fatto perdere il controllo, ma sarebbe al momento confermato che il ragazzo sia caduto da solo. Nessun’altra vettura è rimasta coinvolta a seguito dell’incidente.

andrea clemente incidente

I primi soccorsi

I primi soccorsi sono giunti sul posto dopo essere stati allertati tempestivamente da alcuni degli automobilisti di passaggio presenti in quel momento, e testimoni dell’incidente. Gli operatori del 118 hanno immediatamente effettuato tutte le manovre necessarie per poter salvare la vita del ragazzo, praticando una lunga rianimazione che è durata almeno mezz’ora. Ogni tentativo, tuttavia, è risultato completamente inutile: qualche minuto dopo è stato dichiarato il decesso del giovane Andrea, morto sul colpo.

A seguito dell’incidente il tratto stradale della Barberinese è stato chiuso al traffico a partire dalle ore 19:15 di lunedì, ed è stato poi riaperto solo dopo il completamento delle necessarie operazioni di rimozione della salma. Il traffico locale è rimasto per qualche ora sensibilmente influenzato dalla tragedia, ma successivamente ripristinato con il sussidio dei carabinieri della compagnia di Signa.