Salvini-Carola, scontro acceso: “Lei mi denuncia? Io la denuncio”

Il leader leghista in diretta Facebook: “Carola mi ha denunciato per istigazione a delinquere e diffamazione”. E aggiunge: “Noi sorridiamo e controdenunciamo. Conto di incontrare in Tribunale questa signorina tedesca di sinistra”.

Salvini-Carola, nuovo atto. Si riaccende lo scontro tra il leader della Lega e la capitana di Sea Watch. Questa volta l’ex ministro dell’Interno ha mostrato – tramite diretta facebook – gli atti della procura, con la notifica della denuncia presentata dalla Rakete. “Carola mi ha denunciato per istigazione a delinquere e diffamazione – spiega Salvini – questi sono gli atti ufficiali notificati. Chi è sotto indagine? – si chiede Salvini – Lei che ha speronato i militari italiani? No, Matteo Salvini, lei è la parte offesa”.

“Noi sorridiamo e controdenunciamo. Conto di incontrare in Tribunale – prosegue il capo della Lega – questa signorina tedesca di sinistra che ha tanto tempo a disposizione e denuncia. Si metta in fila”, aggiunge polemicamente. “Mi mancava – conclude – l’istigazione a delinquere. Con tutti i problemi che hanno i tribunali italiani, avvertivamo proprio il bisogno di queste sceneggiate grottesche”.

Leggi anche –> Orrore a Firenze: segregata in un pollaio e violentata per un mese

I fatti risalgono alla scorsa estate: la querela del 12 luglio

L’ex ministro dell’interno era stato iscritto nel registro degli indagati per diffamazione. Decisiva la denuncia presentata a luglio dalla capitana Carola Rackete comandante della Sea Watch 3. La querela da parte della capitana fu depositata lo scorso 12 luglio in Procura di Roma.

Nella denuncia, oltre al reato di diffamazione, era stato ipotizzato anche il reato di istigazione a delinquere. Carola Rackete, che a giugno era entrata in porto a Lampedusa con la nave della ong violando il decreto sicurezza, si vide arrestata e poi scarcerata per ordine del gip di Agrigento. Al centro delle indagini anche la richiesta della tedesca, che chiedeva il sequestro degli account social dell’ex vice premier. Erano riportati alcuni post di Salvini e alcuni commenti di utenti contro la Rackete.

Leggi anche –> Omicidio Sacchi: un amico di Luca nel mirino del Pm, non ha collaborato