M5S, Ugo Grassi: “Passo alla Lega? No comment”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22

“È un momento delicato, non rilascio dichiarazioni”, così taglia corto il senatore pentastellato su possibile un abbandono del Movimento 5 Stelle.

Momento difficile per il senatore del Movimento 5 Stelle Ugo Grassi. Il politico, classe 1964, è stato infatti interpellato dall’Adnkronos se ufficializzerà il suo passaggio alla Lega, senza avere nessuna risposta certa.

“È un momento delicato, non rilascio dichiarazioni”, commenta Grassi. “Non sono in grado di dire se passerò alla Lega – prosegue –  non posso pronunciarmi”. E anche alla domanda su come voterà sul Mes, Grassi fa sapere che “Preferisco osservare un rigoroso silenzio stampa. Le 15.30 non sono lontane…”.

Leggi anche: “Lei è un traditore”. Duro attacco a Giuseppe Conte dalla Lega

La questione se abbandonare o meno il M5S non è nuova per il senatore che, già da qualche tempo, pensa ad approdare fra le fila della Lega. Il suo addio, a suo dire, è una “questione di legittima difesa” nei confronti di una forza politica che ha deluso le sue aspettative.

Leggi anche: Mes, accolte le modifiche del M5S

Il grillino, in campagna elettorale con il M5S, si era fatto notare perché sostenitore accanito della clausola tutta pentastellata “anti-defezione”che prevede una multa di 100 mila euro er chi lasciava il Movimento. Tuttavia, tempo dopo, lo stesso Grassi aveva intimato Di Maio di non poter invocare l’applicazione della clausola, perché in contrasto con l’articolo 67 della Costituzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui