Il boia torna a colpire negli Stati Uniti: iniezione letale ad un 46enne in Texas

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:21

La pena di morte continua a mietere vittime: è stato giustiziato un 46enne condannato per omicidio. Si tratta della ventiduesima esecuzione negli Usa, nove solo in Texas.

iniezione letale in texas
Pena di morte in Texas

Il boia torna a colpire in Texas, dove è stata portata a termine l’esecuzione di Travis Runnels, il 46enne accusato di aver ucciso un suo sorvegliante carcerario nel 2003.

LEGGI ANCHE>>>Caso Sacchi.“Vado, prendo l’erba e te la porto”. Ma torna con una pistola

Runnels è stato ucciso con un’iniezione letale dopo che la Corte Suprema ha respinto l’appello presentato in extremis dai suoi legali, secondo i quali uno dei testimoni nel processo del 2005 ha dichiarato il falso. Con Runnels salgono a 22 le esecuzioni a morte condotte negli Stati Uniti dall’inizio dell’anno, di cui nove in Texas.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui