Annuncio ‘politico’ del leader delle Sardine a Imola: “andate a votare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:58

Il leader delle Sardine Mattia Santori parla alla piazza di Imola e invita i suoi ad andare a votare alle regionali del gennaio 2020: “la politica deve cambiare linguaggio”. Più di duemila persone presenti al comizio.

santori invita a votare
uno tra gli slogan presenti in piazza

Piazza Matteotti affollata per la ‘prima’ delle sardine imolesi. Più di duemila persone a cantare ‘Bella ciao’ alzando in aria pesci luminosi e luci natalizie.

LEGGI ANCHE>>>Il boia torna a colpire negli Stati Uniti: iniezione letale ad un 46enne in Texas

Grande protagonista della serata nel cuore del centro storico è il fondatore del movimento, Mattia Santori , che ha invitato la politica a “cambiare linguaggio” e gli imolesi a “non astenersi il 26 gennaio”. Secondo Santori la Lega di Matteo Salvini è “il modo peggiore di fare politica”.

L’onda imolese anti-Salvini era partita ieri mattina. All’arrivo del leader leghista tra le bancarelle del mercato ambulante, un gruppetto di donne lo ha contestato tra cori e cartelli. Erano in cinque o sei, armate di manifesti colorati e tanta voce.

I cartelli più ‘coloriti’ presenti in piazza: «Intelligenza non violenza»; «Fuori l’odio sessista leghista da Imola e dal mondo»; «Vogliamo una rappresentante, non un capitano». E trasformando in un acronimo la parola sardina: «Solidarietà, accoglienza, rispetto, diritti umani, intelligenza, non violenza, antifascismo».

santori invita a votare
Mattia Santori

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui