Fabrizio Corona lavoro fuori dal carcere | In arrivo il settimo libro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:39

Fabrizio Corona è ufficialmente libero e pare stia già pensando al lavoro fuori dal carcere, anche se lascia la parola alla sua società Atena. Il suo settimo libro potrebbe essere in arrivo?

Fabrizio Corona - meteoweek
Fabrizio Corona – meteoweek

Fabrizio Corona è ufficialmente uscito dal carcere di Milano e può considerarsi quasi del tutto libero. Simone Luerti, giudice del Tribunale di Sorveglianza, ha stabilito che la pena potrà essere scontata in una casa di cura per malattie psichiatriche a Monza. Una detenzione alternativa che si concluderà nel 2023, tra quattro anni e tre mesi.

Questa decisione deriva dal fatto che le sue condizioni psicologiche, definite borderline, si sono aggravate. A riferirlo sono stati gli psicoterapeuti che lo hanno seguito durante la sua permanenza a San Vittore. Ad aggiungersi alle motivazioni c’è il fatto che la condotta di Fabrizio Corona, anche in associazione ai reati per cui è stato condannato, non è considerata pericolosa. Attraverso lo staff della sua società Atena, l’ex agente sta mandando strani messaggi social, alcuni dei quali hanno fatto pensare all’uscita di un settimo libro.

Fabrizio Corona - meteoweek
Fabrizio Corona – meteoweek

Fabrizio Corona lavoro fuori dal carcere

Dopo l’uscita ufficiale dal carcere San Vittore, Fabrizio Corona è a tutti gli effetti tornato nel mondo dei social, anche se non in modo diretto. Il suo profilo è tornato attivo, ma pare che a gestirlo sia lo staff della sua società. I messaggi pubblicati sono tutti molto strani e misteriosi, difficili da interpretare, ma fanno pensare ad una nuova trovata pubblicitaria. L’ex agente, con le foto pubblicate e le didascalie associate, sembra quasi voler annunciare di essere ufficialmente tornato nel mondo del lavoro e degli affari. Che cosa avrà in mente?

Fabrizio Corona Instagram - meteoweek
Fabrizio Corona Instagram – meteoweek

Sul profilo Instagram ufficiale sono apparsi diversi scatti e anche qualche video che mostrano dei messaggi specifici che incitano al coraggio, alla forza e alla voglia di non mollare. L’Atena Agency e il brand Adalet Unconventional Groove hanno preso in mano i suoi profili social, perché a tutti gli effetti Corona non può ancora avere contatti con il mondo esterno. In questi giorni sono stati pubblicati diversi post con diversi ideogrammi orientali e una serie di foto di proteste. La didascalia è sempre la stessa: “Aggiungi olio (benzina). Forza. Coraggio. Vai Avanti. Non ti fermare mai“.

Leggi anche -> Niente carcere, Fabrizio Corona in istituto per disturbi della personalità

Leggi anche -> Fabrizio Corona esce dal carcere: “Crisi psichiatriche gravi e continue”

È giallo sui post di Instagram sul profilo di Fabrizio Corona

In un video pubblicato sul profilo Instagram dell’ex re dei paparazzi si vede un certo Alessandro, di Atena Agency, che spiega che sarà lui ad occuparsi del profilo di Fabrizio Corona e usa una maschera come simbolo, citando nuovamente la didascalia. Si tratta di una trovata pubblicitaria? Al momento le risposte sono molto poche ed è diventato un vero e proprio giallo. Le immagini scelte si ripetono, riportando attimi di diverse proteste. Uno degli ultimi post riguarda Joshua Wong, fondatore di un gruppo di attivisti studenteschi. La didascalia è la seguente: “Giovani con le idee e i valori già scolpiti dentro di sè. A noi piace gente come lui“.

Fabrizio Corona Instagram - meteoweek
Fabrizio Corona Instagram – meteoweek

Tutti questi post pubblicati dalla Atena Agency hanno il sapore di una forte trovata pubblicitaria. Essendo stata pubblicata anche una foto di tutti i libri scritti da Fabrizio Corona, viene da pensare che potrebbe presto uscire il suo settimo libro. L’ex re dei paparazzi ne ha già scritti molti e l’ultimo è uscito ad inizio anno ed è stato intitolato “Non mi avete fatto niente“.

In carcere potrebbe aver scritto un nuovo capitolo della sua storia e tutti questi post così particolari potrebbero essere un introduzione per il lancio di questo nuovo lavoro. Non ci resta che attendere nuovi indizi per riuscire finalmente a svelare il mistero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui