Roma, scontro mortale sul GRA: non ce l’ha fatta il motociclista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Roma, scontro mortale sul GRA: non ce l’ha fatta il motociclista ferito dopo essersi schiantato contro un’auto. Le cause sono ancora da accertare.

Roma scontro GRA motociclista
Roma, scontro mortale sul GRA: non ce l’ha fatta il motociclista

Roma, scontro mortale sul GRA: non ce l’ha fatta il motociclista: è morto dopo essere rimasto ferito gravemente stamattina, in un incidente sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Lo scontro, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto un’automobile e un motociclo. Veloci i soccorsi, è infatti intervenuta un’eliambulanza, viste le gravissime condizioni del motociclista.

A causa dell’ incidente mortale, che non è certo l’unico sul GRA, a Roma è stato immediatamente chiuso al traffico, fin  dalle prime ore del mattino. L’incidente è avvenuto in carreggiata interna, in corrispondenza del km 22, sul Grande Raccordo Anulare all’altezza di  Settebagni. Sono state coinvolte  un’autovettura e una moto. Nell’ impatto due persone sono morte.

Roma scontro GRA motociclista

Le notizie sono state rese note dall’ Anas, che ha precisato in una nota, che sul posto si erano recati operatori del 118, Polizia stradale e squadre Anas impegnate nella gestione della viabilità. Sono poi iniziati i rilievi da parte delle Forze dell’Ordine per accertare le cause dello scontro. Il traffico è stato deviato in complanare in corrispondenza del km 20.

Roma, scontro mortale sul GRA, non ce l’ha fatta il motociclista soccorso e la strada oggi è stata riaperta. Oggi pomeriggio il traffico, informa Anas, sta tornando gradualmente alla normalità. La corsia di sorpasso in prossimità dello svincolo 26, altezza della Pontina, era stata chiusa per permettere l’intervento dell’eliambulanza, che ha soccorso il  ferito.

Leggi anche> Anche ai preti di strada piacciono le Sardine. E danno consigli.

Dieci giorni fa c’erano stati altri due incidenti mortali: nel primo due persone sono morte e una è rimasta ferita in uno scontro fra una moto e un furgone, avvenuto al km 30,000, nei pressi dello svincolo 13 ‘Tiburtina’. Nel secondo lo scontro si è verificato in carreggiata interna all’altezza dello svincolo Cassia, al km 12,2. Anche in questi casi ci sono stati morti e alcuni feriti, tra cui una ragazza che era in auto con un’altra coinvolta che ha perso la vita.

Anche in questo caso è stata chiamata l’eliambulanza per trasportare gli incidentati all’ospedale  Sant’Andrea in codice giallo. L’auto su cui viaggiavano i due si è ribaltata in seguito a un urto con un’altra vettura. In generale gli scontri mortali sul GRA di Roma avvengono seguendo queste dinamiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui