Infarto sulla nave, marinaio muore a largo di Capri durante i soccorsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41

Dramma a largo di Capri, un marinaio è stato stroncato da un infarto mentre era a bordo di una motonave da carico. Inutile l’intervento dei soccorsi.

Mattinata tragica a largo di Capri. La Guardia Costiera ha dovuto intervenire d’urgenza all’alba nel tentativo di salvare un uomo di 48 anni. Il marinaio di nazionalità ucraina si trovava a della Jolly Express, motonave da carico battente con bandiera portoghese, quando è stato colto da infarto. Ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche —> Dramma a Catania, una mamma tenta di uccidere il figlio disabile

Marinaio morto a largo di Capri, a stroncarlo un infarto

marinaio infarto capri
Jolly Express

I soccorsi sono intervenuti prontamente a 10 miglia da Punta Carena, all’altezza di Anacapri. Nonostante il mare forza 4/5 e il vento a 17 nodi, la Capitaneria di Capri – riporta l’ANSA -, allertata alle 6.45 dalla sala operativa della Guardia Costiera di Napoli, ha raggiunto la Jolly Express con la motovedetta CP 858 che ha trasportato sul posto un medico e due infermieri dell’ospedale Capilupi.

Leggi anche —> In arrivo le nevicate al nord, ecco dove colpiranno secondo gli esperti

Inutile l’intervento dei medici dell’Ospedale Capilupi

A lungo i sanitari hanno provato a rianimare il 48enne, per il quale però non si è potuto fare altro che constatarne il decesso per arresto cardiaco. Dopo circa un’ora e mezza lo staff medico ha fatto ritorno all’ospedale Capilupi, mentre la Jolly Express ha ripreso la navigazione verso Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui