Greta Thunberg contro le ferrovie tedesche: “Ho viaggiato seduta per terra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:23

La giovane attivista scandinava lamenta il fatto di non aver trovato posto in ben due treni. Dopo i commenti di alcuni suoi fans, ecco la risposta dell’azienda tedesca dei treni: “Auguriamo a Greta Thunberg un buon ritorno a casa”.

Greta Thunberg treno

Strana disavventura capitata a Greta Thunberg. La giovane attivista svedese è stata protagonista, dopo la sua comparsa a Torino nei giorni scorsi, del suo giro dell’Europa. Così è appodata a Madrid per prendere parte al Cop25 dopo aver fatto anche un po’ discutere per il suo viaggio in treno. Ma a quel punto per lei è giunto il momento di tornare a casa. E i rumors sono continuati anche nel viaggio di ritorno, anche se questa volta sono partiti proprio da lei.

Greta Thunberg, infatti, ha deciso di accendere una miccia non da poco direttamente dal suo profilo su Twitter. Qui ha lamentato una serie di problematiche relative alle condizioni di viaggio, ancora una volta effettuato in treno. Tutto è partito da un cinguettìo che la scandinava ha scritto nel primo pomeriggio. “Il nostro treno da Basilea era fuori servizio. Quindi ci siamo seduti sul pavimento di due diversi treni. Dopo Göttingen ho trovato un posto“. Tuttavia, dopo aver innescato la polemica, Greta ha voluto gettare acqua sul fuoco: “Questo non rappresenta un problema ovviamente, non ho mai detto che lo fosse. I treni sovraffollati sono un ottimo segno, perché significa che c’è tanta richiesta per viaggiare in treno“. È stato un modo per minimizzare la polemica o un modo subdolo per proseguirla?

E così non sono mancati i messaggi di sostegno da parte di alcuni fans della Thunberg. C’è chi le ha fatto notare che la Deutsche Bahn – la compagnia ferroviaria tedesca – è solita avere questo genere di disservizi. Ma è stata la stessa azienda a replicare, sempre via Twitter, alla attivista: “Auguriamo a Greta un buon ritorno a casa. Stiamo lavorando duramente per avere più treni, più collegamenti e più posti a sedere. Si poteva dire quanto amichevole e competente è stato il nostro personale nel prendersi cura di lei nel suo posto di prima classe“.

Dunque, la polemica in questo caso viaggia sui binari delle Ferrovie tedesche…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui