Roma, soldatessa si suicida nei bagni della metro Flaminio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:02

Si è sparata un colpo con la pistola di ordinanza nel bagno della stazione metropolitana. Aperte le indagini per fare luce sulla tragedia.

Nel cuore di Roma è morta suicida una soldatessa. La donna si è sparata un colpo di pistola al petto nei bagni della stazione della metropolitana Flaminio. Da quanto si apprende, la militare era in servizio operativo su Roma, impegnata nell’operazione Strade Sicure con la Brigata Garibaldi,in servizio nel reparto Genio di Piacenza. Non sono state diffuse le generalità della militare, che però sembrerebbe avere 30 anni. Era in servizio nell’Esercito da 5 anni.

La tragedia è avvenuta questa mattina, poco dopo le 8:30. Dopo lo sparo, immediati i soccorsi che, tuttavia, seppur tempestivi non hanno potuto fare nulla per salvare la donna. La soldatessa, infatti, è morta sul colpo a causa delle lesioni troppo gravi. Il suo corpo è stato trovato esanime nel bagno. Sono ancora da accertare con esattezza le cause dell’accaduto, però, da una prima ricostruzione, la donna si sarebbe sparata con la pistola d’ordinanza.

Leggi anche: Taranto, accoltella un ragazzo di 18 anni dopo una lite

Leggi anche: Roma. Spari sotto la metro a Flaminio, soldatessa trovata morta nei bagni

Per far luce sulla vicenda, sono subito arrivati sul posto i Vigili del Fuoco e i Carabinieri del gruppo Parioli, come pure l’ambulanza del 118. La stazione della metro Flaminio è stata chiusa per permettere l’intervento delle forze dell’ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui