Matteo va a letto. Il giorno dopo i genitori fissano la data del suo funerale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50

Matteo Cò, 23 anni, è morto nel sonno. Il giovane, di Manerbio in provincia di Brescia, è andato a dormire lunedì notte. La mattina dopo è stato trovato privo di vita.

Matteo va a letto. Il giorno dopo i genitori fissano la data del suo funerale – meteoweek.com

Una tragedia indescrivibile: perdere un figlio a soli 23 anni. Matteo Cò, studente di Medicina di Manerbio, in provincia di Brescia, lunedì sera va a dormire. E’ nel suo letto, a casa sua, il posto più sicuro del mondo. Eppure, la mattina dopo la madre lo trova privo di vita. 

Leggi qui ->Fidanzati morti in mansarda, la Procura: “Potrebbe essere stata colpa loro”

Terribile anche la dinamica della scoperta: abituata alla puntualità del ragazzo, la famiglia si è stupita quando ieri mattina tardava ad andare a far colazione. La mamma ha deciso di andare a svegliarlo, trovandolo nel letto. Matteo non respirava più. Inutile la chiamata al 112 e l’intervento tempestivo dei soccorsi. Non c’era nulla da fare.

Leggi anche ->Eraclea, incidente all’alba: uomo ucciso da chi si era fermato a soccorrerlo

Il ragazzo, oltre alla madre Rita, lascia il padre Federico e la sorella Simona. Una tragedia che ha sconvolto tutta la comunità di Manerbio. La famiglia di Matteo era nota in città: l’amministrazione e la comunità parrocchiale si sono strette intorno a loro. La salma di Matteo è stata trasferita all’ospedale di Manerbio. Verrà sottoposta ad autopsia per verificare le cause del decesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui