Pescara, donna si reca sola di notte in un rifugio di disperati e lì muore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53

Una 56enne polacca è stata trovata senza vita in una ex draga di Pescara. Evidenti segni di un trauma sul viso e sulla testa, sono in corso gli accertamenti.

pescara donna morta rifugio

Scoppia il giallo a Pescara per un episodio di cronaca dai contorni ancora tutti da scoprire. Nelle prime ore del mattino, infatti, una donna di 56 anni è stata trovata senza vita in via Valle Roveto nel capoluogo abruzzese. La vittima, di origini polacche, si era recata in una ex draga che negli ultimi anni era diventata un rifugio per disperati e balordi. In ogni caso, gli inquirenti vogliono vederci chiaro anche in base allo stato in cui è stata ritrovata la donna senza vita.

Al momento dell’arrivo sul posto, infatti, gli agenti hanno notato degli evidenti traumi sulla testa e sul volto della donna. Tra le altre cose, la vittima era senza dimora, il che fa credere che la sua presenza presso quel rifugio non fosse del tutto casuale. In ogni caso, le ferite presenti sul suo cranio sono state considerate la prima causa del suo decesso. Le condizioni di oscurita pressochè totale della ex draga hanno costretto gli agenti a far intervenire i vigili del fuoco per fare luce, nel vero senso della parola.

Leggi anche -> Delitto di Garlasco: confermato l’alibi di Stasi | Chi ha ucciso Chiara?

Leggi anche -> Fidanzati morti in mansarda, la Procura: “Potrebbe essere stata colpa loro”

La prima persona a scoprire il corpo senza vita della 56enne polacca è stato un altro occupante del rifugio. L’uomo ha subìto fermato un passante intimandolo di chiamare i soccorsi, ma non c’è stato niente da fare. Secondo una prima ricognizione cadaverica e i primi rilievi, la donna sarebbe caduta dalle scale presenti all’interno dell’ex draga. Questa caduta ha causato i traumi che sono stati subito riscontrati dagli agenti. Resta da capire la causa della caduta. Le prime motivazioni possono essere ricondotte a uno stato di incoscienza, dovuto a uno stato di ebbrezza o all’effetto di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui