Strade Maledette | incidenti mortali a Gaeta e Itri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:17

Strade Maledette, strade che inghiottono, strade che distruggono: gli ultimi giorni sono stati un’ecatombe; gli ultimi bollettini di morte arrivano da Gaeta e Itri. 

Leggi anche –> Incidente Aereo mortale, tra aerei da Turismo al confine tra Italia e Francia

Due tragedie sulle strade ieri, 22 dicembre, nel sud pontino. Due tragedie senza scampo, che si sono consumate in tarda serata e che vanno ad aggiungersi agli innumerevoli incidenti stradali senza ritorno degli ultimi giorni. La prima terribile notizia arriva da Gaeta: sono le 18:40 un uomo sta camminando con il suo cane. Investito mentre attraversa la strada: non c’è scampo nemmeno per il setter.

Leggi anche –> Tragedia di Corso Francia, Pietro Genovese positivo ai test

Gaeta: un uomo viene investito mentre attraversa la strada con il suo setter – meteoweek

L’investitore pare si sia spaventato e in un primo momento sia fuggito ma secondo la ricostruzione, ha poi fatto ritorno sul luogo dell’incidente. Si tratta di un ragazzo, studente universitario di Formia. Ha avuto paura ma il panico è durato poco, poi è tornato e ha dovuto affrontare le terribili conseguenze dell’accaduto.

Gli incidenti stradali si moltiplicano: i drammi degli ultimi giorni – meteoweek

Un secondo incidente si è verificato a Itri, dove ha perso la vita una donna di 76 anni che si è schiantata contro un albero. Non si conoscono ancora precisamente le cause dell’incidente ma pare che la donna anziana abbia perso improvvisamente il controllo del veicolo e si sia per questo poi schiantata. La motivazione potrebbe essere un malore. Come nel caso di Gaeta in cui un uomo è stato investito insieme al suo sette: all’arrivo del 118 non si è potuto far altro che constatare il decesso. Le strade mai come in questo periodo continuano a mietere vittime senza che questa ecatombe riesca ad arrestarsi. Dopo il caso di Corso Francia che ancora sta facendo discutere, le morti non sembrano essere in procinto di arrestarsi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui