Napoli, calci e pugni al Pronto Soccorso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:25

La rissa è avvenuta all’ospedale San Giovanni di Dio. Tutto nasce dalla lite tra marito e moglie, degenerata in una scazzottata generale. Solo dopo alcune ore è tornata la calma.

Una serata infuocata, quella appena trascorsa all’ospedale S.Giovanni di Dio di Frattamaggiore, area metropolitana di Napoli. Una maxi rissa impegna per ore la vigilanza, mentre nel frattempo si “perde” una paziente. Come racconta Napoli Today, tutto inizia da un diverbio tra moglie e marito. Una lite forse troppo rumorosa, che ha fatto scattare l’intervento di altre persone in attesa: la tensione all’interno di un pronto soccorso è alta. Un uomo, in particolare, si inserisce nella discussione per provare a metter pace.

Leggi anche ->Auto contro Tir nel bergamasco: un bambino sta rischiando la vita

Non sia mai: un parente della coppia, sempre secondo la ricostruzione di Napoli Today, non gradisce l’intromissione, ed interviene. A quel punto esplode la rissa: altri parenti, persone in attesa infastidite, malati che si lamentano. Il caos più totale. Le guardie giurate provano a metter pace, ma la situazione è complessa. Nel trambusto generale, poi all’improvviso, viene “smarrita” una paziente: una donna, ricoverata in stato di incoscienza, si alza dalla barella e se ne va. Letteralmente: esce dall’ospedale. Mentre le guardie giurate cercano la donna, e nel frattempo provano a placare la rissa, un malato inizia ad urlare: vuole i farmaci, sta male. Se la prende con medici ed infermieri.

Leggi anche ->Garante della privacy: “80 app a persona vendono informazioni personali”

Una situazione che, descritta così, può far venire in mente alcune commedie all’italiana. Ma per il personale sanitario e la vigilanza dell’ospedale deve essere stato tutt’altro che divertente. Per ritrovare la donna scomparsa sono stati allertati i Carabinieri. Per sedare la rissa, invece, sono servite alcune ore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui