Via il reddito di cittadinanza e rivedere quota cento: Teresa Bellanova attacca il M5S

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Il ministro dell’Agricoltura all’attacco di due capisaldi del Movimento 5 Stelle: reddito di cittadinanza e quota 100. Polemica anche nei confronti del Pd: “Io non ho cambiato idea, loro forse si”.

Non c’è pace per il governo: un nuovo attacco, dall’interno, arriva dalla ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova, che dal PD è transitata recentemente in Italia Viva di Matteo Renzi. Ad essere tirati in ballo, nel corso di una intervista, due veri e propri pilastri delle politiche di governo del Movimento 5 Stelle: il reddito di cittadinanza e Quota 100. “Mi aspetto che il governo cambi passo e che non ci siano totem. Sul reddito di cittadinanza facciamoci una domanda e diamoci una risposta: quelle risorse vanno indirizzate in modo più proficuo ha dichiarato la ministra. Parole pesanti: dopo le dimissioni dell’ormai ex ministro dell’Istruzione Fioramonti, il discorso di fine anno del premier Conte sembrava aver dato un minimo di respiro al governo. Invece pare di no.

Leggi anche ->Immigrazione, Conte: “Questo governo sta facendo meglio di Salvini”

E ce n’è anche per il PD: la ministra Bellanova non si lascia scappare l’opportunità per lanciare una frecciata al suo ex partito: “Su quota 100, io non ho cambiato idea, il Pd evidentemente sì, se non pensa più ad abolirla” ha infatti dichiarato l’esponente di Italia Viva. Nel corso dell’intervista, c’è stato anche un commento ad ampio raggio sulle parole di Giuseppe Conte: “Di certo c’è il problema giustizia da affrontare, sapendo che la giustizia giusta deve dare serenità alla comunità e ai singoli cittadini e non ha nulla a che vedere con il giustizialismo”. “Dire Mezzogiorno vuole dire tutto e vuol dire niente. Gli imprenditori che ho incontrato in Sicilia mi hanno detto che il primo problema non sono i finanziamenti pubblici, ma avere infrastrutture che li rendano competitivi a livello internazionale. E se impieghi dalla Sicilia 11 ore per fare arrivare un prodotto sul mercato, non sarai mai competitivo” ha poi aggiunto la Bellanova parlando del Sud.

La Ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova – www.meteoweek.com

Leggi anche ->Rilevazione Opinio Italia: Bonaccini avanti di 3 punti su Borgonzoni per la corsa all’Emilia Romagna

In conclusione, una proposta al governo che sa di sfida:“Per noi di Italia Viva, la priorità è il piano Italia choc. Ci sono 120 miliardi di euro già stanziati per infrastrutture e che vanno spesi subito. Questo è importante, non avere l’assillo su chi gestisce le infrastrutture”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui