Matteo Salvini, istruzioni per l’Emilia: “Usate la clava con il PD”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:23

Le istruzioni di Salvini ai suoi candidati per le elezioni regionali in Emilia Romagna: “Attaccare solo il Pd, il M5S sta scomparendo. Utilizzate la clava con Bibbiano, alzate i toni con giudizio”. Il foglio è stato abbandonato da un militante Lega su una sedia

Istruzioni suddivise in otto punti in vista delle elezioni in Emilia. E’quanto si legge su un foglio, abbandonato con sufficienza su una sedia da un candidato della Lega, ritrovato in un hotel di Bologna. Una sorta di vademecum di Salvini ai suoi candidati, nel corso di un incontro avvenuto ieri pomeriggio.

Nel primo e nel terzo punto si invita a “sorridere, alzando il livello con giudizio”. Nel secondo, il leader leghista chiede ai suoi di “non discutere sul buon governo in Emilia Romagna, perchè avvantaggia chi amministra già la regione”. A seguire, si invita a parlare “della proposta politica, utilizzando la clava (punto 5) su Bibbiano”. Oltre ad utilizzare solo simboli della Lega, Salvini si sofferma anche (punto 7) sulla strategia politica da adottare. “Attaccate solo il Pd, parliamo solo di loro. Utilizziamo Banca Etruria, gli sbarchi, la Cassa di Risparmio di Ferrara. Evitiamo di citare il M5S, che ormai sta scomparendo”.

Leggi anche –> Rimborsi M5S, Giarrusso: “Non restituisco per pagarmi spese legali”

Leggi anche –> Forza Italia contro la nuova ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina

Le famiglie terremotate al centro della campagna elettorale

Nell’ottavo ed ultimo punto di istruzioni in vista delle elezioni in Emilia Romagna, così come si legge sul foglio, Salvini invita i suoi a “menzionare una famiglia terremotata che attualmente vive ancora fuori casa”. Il tutto per puntare “sui ritardi nella ricostruzione”.

Intanto, lo sfidante, Stefano Bonaccini, ha suonato la carica. “Se vinciamo qui – ha detto il candidato del centrosinistra e governatore uscente – parte la riscossa in tutta Italia. Con gli avversari della Lega e del cdx abbiamo idee diverse su come si amministra una regione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui