Joaquin Phoenix, chi è la fidanzata di “Joker”: elegantissima attrice

Ogni anno prima dei grandi eventi cinematografici come Oscar, Cannes, Venezia o Golden Globes c’è una vera e propria borsa fotografica che alimenta il mercato degli scatti. Quest’anno le stelle più richieste sono Joaquin Phoenix e la sua compagna Rooney Mara.

Joaquin Phoenix e Rooney Mara – meteoweek

Joquin diventa il Joker

La sua popolarità è salita alle stelle soprattutto dopo il ruolo del Joker nella saga che si annuncia parallela a quella di Batman con il quale Joaquin Phoenix ha sbancato. Era un rischio davvero grande, interpretare il nemico pubblico #1 dell’uomo pipistrello dopo il compianto Heath Ledger, scomparso nel 2008 in circostanze tragiche, avvelenato da un mix di analgesici e sonniferi.

Colto il rischio Phoenix è riuscito a mettere d’accordo tutti, pubblico e critica, pagando un tributo meraviglioso anche a Ledger del quale era un grande amico. “Nessun altro poteva reggere quel peso e quel ruolo” disse all’epoca Robert De Niro, incantato dalla capacità con cui l’attore si era calato nel ruolo in modo totale.

La vita cruda

Phoenix ha avuto una vita intensa, magari anche troppo. Donne non sempre giuste, una lunga battaglia contro l’alcolismo che ha definitivamente battuto solo nel 2009 dopo lunghi ricoveri in rehab. Il fantasma della scomparsa di River, il fratello maggiore morto per overdose nel privé del Viper Room, il leggendario club losangelino di Johnny Depp, nel 1993. Joaquin era presente e fu lui a chiamare i soccorsi.

Fu uno shock. Ci vollero anni perché Joaquin riuscisse a recuperare equilibro e perché decidesse di fare l’attore sul serio, soggiogato dall’ombra del fratello. Oggi è ai Golden Globes per “Joker”, quattro nomination, ma la sua vittoria l’ha già ottenuta: attivista per i diritti degli animali ha iniziato da mesi una campagna per ottenere un menù senza carne. E lo ha ottenuto. Per la prima volta la cena di gala servita alla premiazione dei Globes sarà biologica e vegana.

Joaquin e i Globes

In realtà il globo lo ha già vinto per il film biografico su Johnny Cash, “Quando l’amore brucia l’anima”, un capolavoro. Con la partner sul set Reese Withespoone ci sarebbe stata una storia molto intensa, mai confermata da entrambi gli attori che avevano altri partner, almeno ufficialmente.

Dopo aver frequentato per anni donne splendidi come Liv Tyler, Topaz Page Green ed Ailee Teliz ma anche Cameron Diaz che due giorni fa è diventata per la prima volta mamma, la tranquillità sembra essere arrivata con Rooney Mara, modella e attrice di quasi dieci anni più giovane. La donna, bellissima ma soprattutto molto dolce e sempre elegante nei suoi modi, sembra definitivamente aver sopito le molte irrequietezze del compagno. Di lei Joaquin dice “è stata il mio approdo, ma sa essere anche il mio drago irrequieto”.

LEGGI ANCHE——> Paolo Bonolis offeso a morte – La colpa è di Sonia Bruganelli

Joaquin Phoenix e Rooney Mara – meteoweek

L’incontro con Rooney

Si sono conosciuti sul set di “Her” nel 2012 ma si sono innamorati durante le riprese di “Maria Madddalena, quattro anni più tardi e non si sono mai lasciati. Niente più alcol, niente più cliniche: molti viaggi in Europa e in Oriente e un accordo. Mai recitare contemporaneamente a meno che non ci sia un set in comune: mai stare lontani più di dieci giorni. Funziona.

La carriera di Phoenix non è mai stata così sfolgorante e le proposte per Rooney, già comparsa di “The Social Network” – due nomination al Globe anche per lei – si sono moltiplicate. Apparizioni pubbliche molto moderate: quando possono se ne stanno a casa, nel New Jersey dove hanno una splendida villa con i loro border collie, o a Los Angeles dove hanno una seconda residenza se lavorano. Se recita lei lui la segue: e viceversa. Fu proprio Rooney a convincere Joaquin a recitare il ruolo di Joker dopo la morte dell’amico Heath dicendogli proprio la stessa frase pronunciata a film proiettato da Robert De Niro. “Se non te chi?”