Home Politica Bonafede sulla prescrizione: “Renzi si è isolato ma il Pd è molto...

Bonafede sulla prescrizione: “Renzi si è isolato ma il Pd è molto compatto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34
CONDIVIDI

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha risposto alle critiche di Matteo Renzi alla riforma sulla prescrizione. “Prendo atto che Italia Viva si è isolata”.

Il ministro Guardasigilli Alfonso Bonafede

In attesa di capire da che parte stia Matteo Renzi, il ministro della giustizia Alfonso Bonafede difende la sua riforma sulla prescrizione e si dice soddisfatto di una Maggioranza coesa e compatta. “Prendo atto che l’Italia Viva di Matteo Renzi si è isolata rispetto alla maggioranza votando insieme a Forza Italia e alle opposizioni sulla prescrizione, ma più che prenderne atto come ministro della Giustizia, non voglio fare” – le parole del Guardasigilli.

Leggi anche -> Prescrizione, no all’emendamento Costa | Renzi: “Il Pd insegue il populismo del M5s”

Le parole di Bonafede arrivano dopo la soppressione della proposta di legge Costa (Forza Italia). “Il mio dovere è garantire ai cittadini che i processi abbiano tempi ragionevoli”.La proposta che voleva abolire la prescrizione non e’ passata, abbiamo bloccato Fi e il centro destra, il mio lavoro – ha aggiunto – e’ dare ai cittadini una riforma che permetta ai cittadini di avere un processo penale con tempi ragionevoli”.

Leggi anche -> Prescrizione, Calenda boccia la riforma | “Vi dico perchè non funzionerà”

“La scorsa settimana – ha concluso Bonafede – c’e’ stato un vertice sulla giustizia nel corso del quale sono state raccolte le diverse sensibilità fino ad arrivare alla proposta di mediazione che prevede, sostanzialmente, di distinguere tra condannati e assolti in primo grado: in caso di condanna si interrompe la prescrizione, se invece l’imputato viene assolto scatta una sospensione lunga (che potrebbe essere di due anni). Tutte le forze di maggioranza si sono sbloccate e abbiamo deciso di andare avanti. E ieri Italia Viva si e’ isolata. Ma il Pd è molto compatto”.