Sting non vuole un biopic sulla sua vita

Il cantante Sting ha recentemente spiegato di non volere un biopic in stile Bohemian Rhapsody.

Sting, prolifico cantante britannico, ha recentemente rilasciato un’intervista all’interno della quale ha spiegato a chiare lettere che non vuole assolutamente che venga fatto un film su di lui. Evidentemente la domanda è sorta spontanea dopo l’arrivo in sala di Rocketman, il biopic su Elton John interpretato da Taron Egerton.

Sting non vuole per nessun motivo un film sulla sua vita

Non solo Sting ha detto di non volere un film biografico sulla sua carriera, ma ha intenzione di ripercorrere lui stesso i suoi successi con uno spettacolo, cosa che crede possa rendere al meglio la questione dedicata al cosiddetto “viale dei ricordi”. Certo, l’onda del successo di Bohemian Rhapsody, film sul cantante Freddie Mercury e sulla sua band, i Queen, ha dato il via al filone dei film sulle star del rock, ma a Sting questo non interessa affatto.

The Last Ship è il suo spettacolo musical

Il signor Gordon Matthew Thomas Sumner ha infatti progettato un musical intitolato The Last Ship, che sta portando in scena ed è attualmente in programmazione a Los Angeles. The Hollywood Reporter ha parlato con l’artista, cha ha detto sul discorso di volere o meno un biopic dedicato:

Assolutamente no, non credo di volerlo. Sto raccontando la mia storia in modo artistico, con un arco metaforico” spiega Sting parlando di The Last Ship, uno spettacolo ispirato alla sua infanzia e adolescenza in una cittadina dell’Inghilterra del Nord nota per i cantieri navali. Questa storia racconta di me, più di quanto intendessi, e di persone come mio padre, i miei zii e coloro con cui sono cresciuto. Questo è il modo in cui voglio farlo, piuttosto che qualcun altro arrivi e si chieda quale sia l’arco della mia vita, che ancora devo chiudere“.