Star Wars Resistance | Il finale di serie sembra incompleto

Ecco cosa si evince dal finale di serie, che sembra per certi versi concludere la trama, per altri no.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:54

Il finale di serie di Star Wars Resistance, intitolato The Escape, lascia un po’ tutti con dei punti interrogativi. Allerta SPOILER!!!

Questo finale di serie non sembra, in buona sostanza, essere finito. Ci sono tanti punti che non sono stati trattati e, di conseguenza, non si è arrivati ad avere, in alcuni momenti, il finale sperato, la conclusione, sperata, per meglio dire. Ovviamente da un finale di serie ci si aspetta di vedere una conclusione il più possibile definitiva, non un cliffhanger. Ripercorriamo alcuni punti cruciali:

Tam Ryvora (Susie McGrath) e Jace Rucklin (Elijah Wood) vedono che il Primo Ordine ha devastato gli Aeosiani, che si sono alleati brevemente con il Colosso ne “Il nuovo mondo”. Il genocidio inorridisce Tam ma fa piacere a Rucklin. Usando il suo vecchio collegamento, Tam trasmette un messaggio in codice al Team Fireball sul Colosso. Kaz (Christopher Sean) e Neeku (Josh Brener) lo decodificano e suppongono che Tam voglia tornare a casa. Quindi, dopo alcune vicissitudini, in un momento estremamente commovente, Kaz e Yeager decidono di incontrare Tam al primo racing ring in cui Kaz si è schiantato. Discutono dei bei tempi andati e fanno una riflessione sulla vita che il Primo Ordine ha rubato loro.

Star Wars Resistance | Colossus non si arrende

La Resistenza si basa su quella scintilla che l’ha resa speciale rispetto alle altre produzioni Lucasfilm: una vicinanza alle dinamiche civili. Doza che scende dalla sua torre per rivelare la missione di Kaz e Yeager verso i civili finisce per premiare la moralità dei civili. L’egoista Grevel (Dee Bradley Baker) è pronto a lasciare tutti indietro Z (Tovah Feldshuh), che doveva molto a Kaz, li raduna. I civili non si uniscono pertanto per una causa legata alla Resistenza, ma sono disposti a difendere la propria causa. Tutti nella comunità di Colosso, il barista, Flix e Orka (Jim Rash e Bobby Moynihan), il bidello noto come Opeepit, il venditore di Gorg Bolza, Synara, Mika Gray, Kel ed Eila e ogni altro personaggio si schierano e combattono.

Leggi anche: Star Wars | la verità sulla sospensione della serie su Obi-Wan Kenobi

Star Wars Resistance | Finito e incompiuto

La sensazione che si prova quando si “chiude il sipario” sulla storia è: “ok, tutto qui?” La Resistenza non arriva ad avere un suo finale e questo forse per bypassare la linea temporale de L’Ascesa di Skywalker. In ogni caso c’è ancora il Primo Ordine da combattere là fuori. Colossus è ancora in fuga. In ogni caso l’immagine finale vale la pena di vederla perché mostra Tam che fissa Venisa Doza e chiede il “Permesso di salire a bordo” Come se fosse ancora condizionata dalla burocrazia del Primo Ordine. Un peccato che sia finita con troppe domande, ma in sostanza un ottimo prodotto.