Non lo soccorrono per paura del Coronavirus: muore sul marciapiede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:38

Il Coronavirus fa un’altra vittima ma questa volta non si tratta di contagio. Muore un anziano colpito da infarto senza ricevere soccorsi dai passanti.

L’immagine della paura e dell’indifferenza

Già è difficile trovare qualcuno che dia aiuto a chi si trova in difficoltà per un malore, figuriamoci in tempo di psicosi da Coronavirus. E così può capitare di scamparla al contagio ma di morire di infarto sotto gli occhi indifferenti di tutti. Un anziano immobile sul marciapiede, forse ancora vivo, è stato lasciato morire senza che nessuno osasse avvicinarsi. E’ accaduto a Wuhan, la città cinese da dov’è partito il contagio globale che spaventa tutto il mondo. Nessuno ha soccorso l’uomo, nonostante avesse come tutti i suoi concittadini una mascherina sul viso. Poi è finalmente arrivata una squadra di infermieri coperta di tutto punto che ha portato via il cadavere.

Leggi anche -> Coronavirus, bollettino dello Spallanzani di Roma: “Ricoverate 12 persone”

scene simili si erano già viste durante un’altra grave e mortale epidemia, quella che ha funestato l’Africa occidentale nel 2015-2016. Durante il picco massimo dei contagi, si vedevano malati che morivano per la strada o davanti agli ospedali che non potevano accoglierli, o perché troppo pieni di pazienti oppure perché senza medici, anch’essi vittime del virus.

.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui