Oscar 2020 | Taika Waititi dedica il premio a tutti i bambini indigeni

Il simpatico attore e regista ha dedicato il premio ai bimbi indigeni.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:34

Taika Waititi ha vinto l’Oscar per la miglior sceneggiatura nella notte appena trascorsa, e ha dedicato il suo premio ai bimbi indigeni della Terra

Taika Waititi and Roman Griffin Davis in the film JOJO RABBIT. Photo by Kimberley French. © 2019 Twentieth Century Fox Film Corporation All Rights Reserved

Jojo Rabbit è il film per il quale Taika Waititi ha appena vinto l’Academy Award come miglior sceneggiatura originale, L’attore e regista si è presentato visibilmente emozionato sul palco e appena ha preso in mano la statuetta ha scherzato dicendo: “Caspita, è leggerissima! Pensavo fosse pesante.”

Oscar 2020 | I ringraziamenti di Taika Waititi

Poi, tornando serio, ha ringraziato molto sua madre e la sceneggiatrice di Jojo Rabbit, Christine Leunens, affermando: “Ci sono molte persone che voglio ringraziare, ma non lo farò perché non mi ricordo chi sono.” Comprensibilissimo, dato il peso della vittoria. Il cineasta ha poi dedicato la sua vittoria anche a “tutti i bambini indigeni del mondo che vogliono fare arte, ballare e scrivere storie”. Waititi ha detto, sollevando il suo trofeo, “Siamo i narratori originali e possiamo farcela. Grazie.”

Leggi anche: Oscar 2020 | Vincitori e nomination della 92esima edizione degli Accademie Awards

Taika Waititi è un artista un neozelandese ed è il primo discendente di un Maori ad aver vinto un premio Oscar.

Oscar 2020 | La storia di Jojo Rabbit

Jojo Rabbit segue la storia di un ragazzino che cresce nel periodo della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Dopo essere stato allevato sotto lo stendardo della propaganda nazista, Jojo trascorre gran parte del suo tempo ad allenarsi per la guerra. E nel frattempo parla con il suo amico immaginario, Adolf Hitler (interpretato da Waititi). Ma i suoi valori sono messi alla prova quando scopre che sua madre, Rosie (Scarlett Johansson), ha nascosto una ragazza ebrea (Thomasin McKenzie) nella loro casa.

La mamma di Waititi, Robin Cohen, ha mostrato il libro originale al figlio e lo ha convinto a creare un adattamento cinematografico. Nel backstage degli Oscar Waititi ha fatto molte battute e ha fatto divertire colleghi e giornalisti. Ha definito il suo discorso di accettazione come il peggiore della serata. Poi, seriamente, ha detto che è per lui un onore che la Shoah Foundation svilupperà una classe su Jojo Rabbit.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui