Coronavirus, primo caso confermato in Liguria

Coronavirus, primo caso confermato in Liguria. Si tratterebbe di un turista arrivato da Codogno (Lodi). 

Coronavirus
Coronavirus (Getty Images)

Confermato dalla Regione il primo caso di coronavirus in Liguria. Si tratterebbe di un turista residente in un albergo di Alassio (Savona) e arrivato da Codogno (Lodi). Dopo la notizia è scattata subito l’attuazione delle misure preventive. Un’equipe sta partendo in queste ore da Genova per i rilievi all’interno dell’albergo.

Leggi anche->No ad isterismi e follie diffuse, Ricciardi: ridimensionare questo grande allarme

Coronavirus, 139 persone sotto sorveglianza.

Nel frattempo sono 139 le persone sotto sorveglianza. Nelle ultime ore, il 112 è stato letteralmente preso d’assalto con ben 5mila telefonate. Questo perché la Liguria, per non intasare i pronto soccorso e gli studi medici aveva deciso di puntare sulle chiamate al suddetto numero di emergenza.

Ambulanza
Ambulanza (GettyImages)

Sono stati inoltre montati due tendoni all’esterno dei due ospedali destinati a fronteggiare l’emergenza coronavirus in tutta la Liguria. Si tratta degli ospedali San Martino e Gaslini di Genova. I tendoni serviranno da filtro per stabilire se i pazienti abbiano i sintomi tipici del Covid-19. Pazienti che, tuttavia, non devono presentarsi in ospedali se non espressamente indicato dal proprio medico o dal 112.

Leggi anche->Coronavirus, Juventus-Inter potrebbe essere trasmessa in chiaro