Vasco Rossi minacciato di morte: “Morirai per mano mia”

Il cantante Vasco Rossi ha pubblicato sui social lo screenshot di un utente anonimo con una durissima minaccia di morte. La reazione del rocker non si è fatta attendere.

Vasco Rossi: “Ho presentato denuncia”

L’argomento è di quelli delicati e alquanto articolato, la vittima, illustre, è Vasco Rossi, ma chiunque avrebbe potuto occupare il suo posto. Con l’avvento dei social nelle nostre vite, sempre spesso accadono fenomeni del genere, parliamo degli haters. Letteralmente l’hater è colui che “odia” ed è diventato un fenomeno sociale emerso tramite i social media. Prima di internet non esisteva, ma oggi sembra una triste abitudine di tanti. L’ultima vittima illustre è Vasco Rossi, che ha denunciato un hater reo di averlo minacciato di morte. Il cantante ha prontamente fatto uno screen dell’accaduto condividendolo sulle sue piattaforme social per denunciare il fatto. L’utente, rigorsamente anonimo, ha scritto:  “Vasco Rossi morirai per mano mia bastardo tossicodipendente“. Immediata la reazione dell’artista che sarcasticamnte ha risposto “Di auguri di morire ne avevo già ricevuti tanti ma devo dire che è la prima volta che ricevo una minaccia così precisa. ti aspetto amico…portati con te anche quello che ti ha messo il like con tanto di hashtag #socialmentecatti #sparatemiancora #minacce #lamoresopralapaura”.

LEGGI ANCHE Vasco Rossi: “Politici irresponsabili in cerca di consenso e potere”

Un video per denunciare il fatto

Potere dei media, ad uso, consumo e spesso abuso. La risposta di Vasco Rossi è stata pronta, e se in un primo momento, la rabbia e l’istinto sopperivano la ragione, in un secondo momento la razionalità ha cancellato il momento. Il rocker è al momento a Los Angeles ed è da lì che realizzato un breve video di denuncia. Nel video Vasco ribadisce: “Avevo ricevuto degli auguri di morte tante volte ma minacce dirette di morte ancora no questa è la prima volta. Bene io sono qui e non mi muovo (citando la sua famosa ‘Come vorrei’,). Il cantante, nato a Zocca in provincia di Modena nel 1952, è al lavoro al prossimo album in studio. L’ultimo disco è Sono Innocente realizzato nel 2014.