Home Politica Coronavirus, Matteo Renzi: “Dobbiamo collaborare, basta polemiche”

Coronavirus, Matteo Renzi: “Dobbiamo collaborare, basta polemiche”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:42
CONDIVIDI

Il leader di Italia Viva ricorda su Facebook che bisogna tenere a mente il bene del Paese. “Dobbiamo essere disponibili con Governo, Regioni e aziende”, scrive Matteo Renzi.

matteo-renzi

Il Coronavirus non sta solo dando dei problemi alle regioni italiane, con decine di contagi e anche alcune vittime. In questo momento l’Italia è totalmente sotto al giogo di un virus che, a dire il vero, non causa chissà quali danni. A dire il vero, a essere danneggiati sono l’economia e anche l’immagine del nostro Paese agli occhi del mondo. Ecco allora che la politica sta cercando di reagire, come nel caso di Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva si serve ancora dei social per provare a lanciare messaggi di distensione e di approccio positivo di fronte al Coronavirus.

E così, con un lungo post su Facebook, Matteo Renzi fa capire che stare a polemizzare non serve a nulla. Anzi, collaborare e raggiungere uno scopo comune – ovvero l’uscita dal virus – deve essere l’unico obiettivo della classe politica italiana. “Ora è il momento della massima collaborazione con tutti – scrive Renzi – . L’Italia ha ancora davanti ore difficili, sia a livello sanitario che a livello economico. A noi non interessa inseguire chi alimenta fake news e chi persino in queste ore trova il tempo per attaccarci. Ognuno si diverte come crede“.

Matteo Renzi prova a stemperare il clima rovente della politica italiana – meteoweek.com

Dunque è lotta alla psicosi e agli allarmismi, almeno questo si capisce dal post scritto da Matteo Renzi. E il leader di Italia Viva si dice disponibile a collaborare con tutte le parti in causa, non solo sul piano politico ma anche su quello della produttività del Paese. “Noi invece dobbiamo essere disponibili con tutti, Governo e Regioni, aziende e associazionismo, per dare una mano. Tornerà il tempo per discutere di scelte politiche. Oggi è il momento della massima solidarietà. Tutti insieme dalla parte di chi soffre per gli effetti della malattia, di chi sta in prima linea negli ospedali, di chi è in crisi per la cancellazione di ordini, prenotazioni e fatturato“.

Si è conclusa la prima settimana dalla diffusione della notizia del primo caso di positività al Coronavirus. Matteo Renzi, in tal senso, rinnova l’invito a collaborare e a zittire le polemiche e i contrasti interni. Anche perchè l’Italia deve ripartire e non può lasciarsi condizionare da voci poco fondate. “Zero polemiche, zero gossip, zero divisioni: tutti insieme. Sarà difficile ma ce la faremo perché siamo un grande Paese. Siamo al sesto giorno di quarantena anche per la politica. Rinnovo l’invito a tutti, soprattutto agli amici di Italia Viva: non cadiamo nelle polemiche dei soliti noti o nei consueti retroscena interessati“.