Coronavirus, in Gran Bretagna primo caso sviluppato sul territorio

Anche la Gran Bretagna vive la psicosi del coronavirus: è stato infatti registrato il primo caso di contagio direttamente sul territorio nazionale, e non “importato” dall’estero. 

Un caso di contagio da coronavirus registrato direttamente sul territorio del Regno Unito è stato segnalato in un aggiornamento del ministero della Sanità, che porta il numero totale accertato a 20.

Leggi anche ->Coronavirus, oltre 15.000 i tamponi effettuati in Italia

Leggi qui ->Coronavirus, il vaccino pronto in tre settimane

A differenza dei 19 precedenti, in cui l’infezione era stata presa all’estero (anche in Italia), questa volta il virus risulta essere stato contratto sull’isola: non è ancora chiaro se da un ceppo interno o da una persona proveniente da oltre confine. Intanto è boom di tamponi: la cifra dei test eseguiti è arrivata a 8966, più 1200 in un solo giorno.