Coronavirus | In Cina chiudono di nuovo i cinema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

La Cina ha riordinato nuovamente la chiusura di tutti i suoi cinema a livello nazionale per continuare la sua battaglia per fermare la diffusione del Coronavirus.

Secondo la notizia diffusa tramite il popolare social media Weibo
l’ufficio cinematografico nazionale cinese ha ordinato a tutti i
cinema la chiusura, senza fornire una seconda data per la riapertura.

Coronavirus e cinema | Non c’è una fine

Nello scorso week-end fine abbiamo assistito alla riapertura di più di 500 porte al pubblico dopo la chiusura fin dalla fine di gennaio. La riapertura coinvolgeva solo il 4,5% delle proprietà cinematografiche del paese e non includeva le sue principali catene, ma c’era dell’ottimismo generale sulla riapertura di tutto entro aprile.

Leggi anche ->Cinema chiusi per Coronavirus | chiesto lo stato di crisi per il settore

Leggi anche -> Coronavirus | Edgar Wright: “Comprate biglietti del cinema anche se chiusi”

Ricordiamo che, per festeggiare l’apertura delle sale, era stata
pensata una seconda distribuzione di Avatar, di Avengers: Endgame e Green Book.

Gli effetti covid-19 sul cinema

La diffusione di COVID-19 è rallentata considerevolmente in Cina con un solo caso trasmesso localmente registrato negli ultimi tre giorni. Tuttavia, c’è stato un picco nei casi importati con circa 53 che sono stati segnalati ieri come provenienti dall’estero. In risposta, il governo cinese ha mostrato l’intenzione di non voler correre ulteriori rischi, pronto nuovamente a sacrificare la libertà dei cittadini cinesi a favore di misure restrittive e preventive che fino ad ora hanno portato ottimi risultati.