Coronavirus, Oms: “È ufficialmente una pandemia”

Coronavirus, l’Oms classifica il Covid-19 come pandemia. Sono oltre 4.350 i decessi in tutto il mondo. 

Coronavirus
Coronavirus, Oms (GettyImages)

Il Coronavirus è una pandemia. È quanto annunciato dal  direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus. In tutto il mondo i decessi sono stati 4.350. In Spagna il contagio cresce di giorno in giorno, e ha superato i 2.000 casi, con 47 decessi. Prima vittima in Belgio, mentre nel Regno Unito è positivo il ministro della Salute. Australia e Bosnia hanno vietato l’ingresso ai viaggiatori italiani, la Slovenia invece ha smentito la chiusura del confine. Sospeso il traffico aereo dall’Italia per il Portogallo

Leggi anche:—>Coronavirus, frati positivi in Veneto lanciano un appello ai fedeli

Leggi anche:—>“Ritirate la biancheria, stanotte amuchina e ddt dal cielo”. Ma è una bufala

Coronavirus, tutte le misure prese nel mondo

In Austria i confini sono sottoposti a controlli, bloccando il patto di Schengen, mentre in Ucraina e Polonia le scuole sono chiuse. In Turchia primo caso di Covid-19, mentre in Germania i casi sono già oltre i 1.000.

Coronavirus
Coronavirus Oms (Getty Images)

Anche negli Stati Uniti la situazione si sta facendo seria con oltre 1000 casi e 31 decessi. In Iran continua ad aumentare il numero di morti, mentre in Cina l’epidemia sembra iniziare a rallentare, con 24 nuovi contagi e 22 decessi.

Leggi anche:—>Coronavirus, Shanghai riapre al pubblico grattacieli e attrazioni

In Corea del Sud, invece, i casi sono saliti a 242. E poi c’è il nostro Paese, dove i contagi sono oltre 10.000 ed è ormai zona rossa.

Il Covid-19 è la seconda pandemia del nostro secolo

L’Oms ha dichiarato lo stato pandemico perché negli ultimi 15 giorni i Paesi colpiti dal contagio sono diventati il triplo. Precedentemente, il mondo aveva già affrontato una pandemia, quella da virus A/H1N1. Quest’influenza causò 600.000 morti e colpì 1 miliardo di persone. Furono molto bravi in quel frangente i medici, che riuscirono a trovare l’agente patogeno in tempi brevi.

Coronavirus
Coronavirus (GettyImages

Ora gli Stati dovranno mettere in campo tutti i piani necessari a contrastare il nuovo virus, seguendo le linee dell’Oms. Tra le misure previste dai piani anti pandemia potrebbe esserci la riorganizzazione dei posti letto negli ospedali, oppure i numeri dello staff sanitario, o ancora acquisto di farmaci e produzione di un vaccino come priorità. A volte, potrebbe addirittura essere necessario scegliere chi deve avere accesso alle terapie.

Leggi anche altre notizie di cronaca:—>Coronavirus, la Lombardia al collasso: chiudiamo tutto