Emergenza Coronavirus, Orlando: “Pd sosterrà ulteriori misure del governo”

Giunta poco fa la dichiarazione di Andrea Orlando, il vice segretario del Partito Democratico, che si è espresso sulla questione coronavirus e sulle possibili nuove misure che verranno intraprese da parte del governo.

coronavirus - andrea orlando pd

Attraverso il suo account ufficiale di Twitter, il vicesegretario del Partito Democratico, Andrea Orlando, ha dichiarato come la maggioranza sia pronta ad accogliere e a sostenere tutte le nuove, eventuali ed ulteriori misure che il governo Conte disporrà per contrastare l’epidemia e la crisi italiana da coronavirus.

LEGGI ANCHE: Coronavirus nuova conferenza Stampa Giuseppe Conte diretta streaming 11 marzo

LEGGI ANCHE: Emergenza Coronavirus, muore presidente Ordine dei medici di Varese

Il tweet di Orlando sul Governo e il Coronavirus

“Siamo sicuri che il governo assumerà tutte le ulteriori misure necessarie a fronteggiare il contagio sulla base delle indicazione degli organi tecnico-scientifici e del confronto con le regioni. Come abbiamo sempre ripetuto in queste ore noi le sosterremo con determinazione”, spiega infatti Orlando nel suo recente tweet.

La conferenza del premier Conte e nuovi aggiornamenti sulle misure restrittive

Ricordiamo che alle ore 21:40 il premier Giuseppe Conte terrà un nuovo discorso alla nazione, che verrà tra l’altro trasmesso in diretta anche attraverso i suoi canali social ufficiali. Quello che potremmo aspettarci da una conferenza del genere, in effetti, è una morsa ancora più restrittiva in merito alle misure di sicurezza atte a contenere il contagio da Covid-19.

C’è chi già specula in merito a un blocco totale della nazione, secondo le proposte che già alcune regioni del Nord stanno avanzando da diverso tempo – in primis la Lombardia. E, data la recente comunicazione effettuata dall’Oms, in effetti, non sarebbe poi del tutto infondata una previsione del genere. Da qualche ora è stato dichiarato lo stato di pandemia, con oltre 4.350 i decessi in tutto il mondo a causa del contagio da Covid-19.

LEGGI ALTRE NOTIZIE DI CRONACA: CLICCA QUI

L’unico modo efficace ed effettivo per contenere quanto più possibile i disastri e i tracolli dovuti a un sistema sanitario ormai sull’orlo del collasso, allora, è quello di andare un gradino più in là rispetto all’attuale decreto. Prendere quindi atto che alcune, ulteriori restrizioni, in questo senso, saranno necessarie, sia per il bene della nazione che, ovviamente, per il bene tutti i cittadini. Nessuno escluso.