Uncharted | Tom Holland parla dello stop alle riprese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:35

Il film Uncharted è finalmente entrato in produzione dopo anni di ritardi, ma ha incontrato un altro ostacolo.

Tom Holland, che recita nel film, lo ha rivelato in una chat su Twitter con Justin Bieber, durante la quale la star di Spider-Man ha affermato che la produzione è stata interrotta il primo giorno.

Tom Holland parla della sospensione di Uncharted

“Siamo andati sul set il primo giorno per il film Uncharted, basato su un videogioco. Ci siamo presentati per il nostro primo giorno di riprese e poi ci hanno rimandato a casa” ha detto Holland. “Ero a Berlino, quindi sono dovuto tornare a casa e ora sono tornato a Londra.”

Il regista di Zombieland e Venom, Ruben Fleischer, dirigerà il film d’azione-avventura, in sostituzione di Travis Knight (Bumblebee). Anche l’attrice di Grey’s Anatomy Sophia Ali e la star di Le Terrificanti avventure di Sabrina Tati Gabrielle sono stati scelti per il film Uncharted. I ruoli di Antonio Banderas, Ali e Gabrielle sono attualmente tenuti nascosti.

Uncharted | Di cosa parla?

Uncharted sarà un prequel della serie di giochi, prendendo le basi dalla sequenza di Uncharted 3: Drake’s Deception in cui il giovane ladro Nathan Drake (Tom Holland) incontra per la prima volta il suo partner Victor Sullivan (Mark Wahlberg) e, in sostanza, crea gli eventi dell’intero franchise di giochi.

Basato sul videogioco d’azione-avventura Uncharted: Drake’s Fortune di Naughty Dog e Sony Interactive, la storia segue un discendente dell’esploratore Sir Francis Drake, un cacciatore di tesori di nome Nate Drake che crede di aver imparato dove si trova El Dorado, il leggendario Sud Città d’oro americana, da una statua d’oro maledetta. La ricerca diventa competitiva quando un cacciatore rivale si unisce alla mischia, quindi viene intensificato quando le creature – in realtà discendenti mutati di spagnoli e nazisti – iniziano ad attaccare coloro che sperano di apprendere i veri segreti del tesoro.