Black Widow sarà un dramma familiare | In che senso?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41

I fan dovranno aspettare un po’ più del previsto per vedere il film di Black Widow.

L’epidemia di COVID-19 ha costretto la Disney a ritardare l’uscita ufficiale del film. Parlando con Total Film (tramite Games Radar), Scarlett Johansson ha confessato di essere stata sorpresa all’inizio dal tono del film. Sembra che vedremo in Black Widow un dramma familiare.

Black Widow | un dramma familiare

Penso che parte del genio di Kevin Feige sia che pensa sempre a quello che i fan si aspettano da questi film e poi dà loro qualcosa che non avrebbero mai potuto sognare” ha detto Johansson. “L’idea di Natasha Romanoff in un dramma familiare è la cosa meno attesa”.

Leggi anche -> Black Widow | Lo straordinario trailer finale dello standalone su Nat

Nel corso degli anni l’MCU ha assunto diversi generi. Ad esempio l’ opera spaziale (Guardiani della Galassia), l’ afro-futurismo (Black Panther), il thriller politico (The Winter Soldier), solo per citarne alcuni.

Black Widow | Di cosa parla?

Il film in uscita tratterà la storia delle origini di Natasha con la Red Room. Questa storia tratterà della famiglia di supereroi di cui fa parte la Vedova Nera prima di unirsi agli Avengers.

Penso che fin dall’inizio, quando abbiamo iniziato a parlare di fare questo film autonomo, non c’era motivo di farlo a meno che non potessimo davvero scavare in profondità ed essere coraggiosi” ha aggiunto Johansson.

Al momento, Natasha Romanoff è ufficialmente morta nel MCU. Eppure i Marvel Studios hanno trovato un modo per aggirare questo fatto in modo autonomo. La storia riprenderà dopo gli eventi di Captain America: Civil War. L’imminente film standalone di Black Widow dà il via alla Fase Quattro della Marvel.

Black Widow non ha ancora una data di uscita ufficiale.