Coronavirus, ordinanza del governo: si potrà fare sport soltanto vicino casa

Con una nuova ordinanza, il governo adotta misure ancora più restrittive e vieta tutte le attività e i giochi all’aperto. Chiusi anche tutti i parchi pubblici. Si potrà praticare sport soltanto vicino casa mantenendo una distanza di sicurezza di un metro da altre persone.

coronavirus governo sport vicino casa
(Photo by Dia Dipasupil/Getty Images)

I dati degli ultimi giorni, e le pressioni ricevute dal governo da parte dei partiti e di molti Presidente delle Regioni, hanno spinto l’esecutivo guidato da Giuseppe Conte a dare il via a una nuova ordinanza. Questa è stata firmata dal Ministro della Salute Roberto Salute Roberto Speranza. I nuovi divieti riguardano in particolare la chiusura di tutti i parchi e i giardini pubblici presenti sul territorio e lo stop alle attività sportive e i giochi all’aperto. Oltre a questo, vi è anche il divieto per cittadini di raggiungere le loro eventuali seconde case. Si potrà inoltre praticare sport soltanto vicino alla propria casa. Il fatto che questa nuova ordinanza arrivi in queste ore, è dovuto al fatto che si sta cercando di evitare possibili fughe nel weekend. Il fine settimana, come aveva fatto notare il Presidente del Piemonte nella giornata di ieri, è il momento più sensibile nel quale i cittadini possono commettere questo tipo di infrazioni. 

Il capo della Polizia Gabrielli vorrebbe monitorare gli spostamenti dei cittadini tracciando i cellulari

Con la nuova ordinanza disposta dal governo dunque, chi vuole praticare sport potrà farlo soltanto vicino la propria casa. In realtà, si pensava inizialmente che le restrizioni incluse nella nuova ordinanza fossero molto più severe. Invece, il governo ha comunque scelto di lasciare aperti i supermercati e far proseguire l’attività lavorativa a a uffici e studi professionali. In ogni caso, sono attese nuove decisioni e provvedimenti in tal senso da parte del governo, già a partire dall’inizio della prossima settimana. Il 25 Marzo scade infatti il decreto che imponeva la chiusura della maggioranza delle attività commerciali.

coronavirus governo sport vicino casa
(Photo by JEFF PACHOUD/AFP via Getty Images)

Ma già da alcuni giorni, Conte ha fatto intendere chiaramente che tutte le misure restrittive saranno prorogate oltre le date inizialmente stabilite. Non è nemmeno escluso che si concretizzi una misura fortemente voluta da Franco Gabrielli, capo della Polizia. Questa consiste nell’autorizzare controlli sui cittadini attraverso il tracciamento dei Gps dei loro cellulari. L’ordinanza lascia comunque la possibilità di fare sport nei pressi della propria abitazione. Questo però deve avvenire rispettando una distanza di sicurezza che sia di almeno un metro da ogni altra persona. Chiudono anche gli esercizi commerciali all’interno delle stazioni ferroviarie e nelle aree di rifornimento di benzina.

Leggi anche: Forte scossa di terremoto nel nordovest della Grecia: magnitudo 5.9

Leggi anche: In Cina il virus regredisce ma si studia la malattia di chi è rientrato

Restano invece aperti gli autogrill, ma con la solo possibilità di vendere prodotti da asporto. Anche i bar interni agli ospedali e agli aeroporti rimangono aperti, anche se i clienti devono necessariamente rispettare la distanza di sicurezza di un metro da altre persone, come disposto dal governo.