Coronavirus, Snami a medici famiglia:”Dovete isolarvi dai familiari”

Coronavirus, Snami a medici famiglia: “Dovete isolarvi da familiari”. Ecco perché è essenziale prendere questa ulteriore misura preventiva.

Coronavirus, Snami a medici famiglia:"Dovete isolarvi dai familiari"
Coronavirus, Snami a medici famiglia:”Dovete isolarvi dai familiari”(GettyImages)

Misure più restrittive anche per i medici di famiglia. È quanto chiede lo Snami (Sindacato Nazionale Medici Italiani), nella persona del presidente Domenico Salvago. Nello specifico, Salvago fa un appello ai medici di medicina generali in tutta la Nazione e chiede loro di mettersi immediatamente in quarantena dai propri familiari”. Il presidente sottolinea che è importante anche per loro adeguarsi alle norme dettate dal decreto, e che è molto importante isolarsi poiché un medico di famiglia può essere facilmente contagiato. Questo può verificasi per via delle dotazioni minime di dispositivi protettivi individuali. In breve, il medico di famiglia potrebbe fungere da untore verso gli altri.

Leggi anche:—>Burioni: “Coronavirus può diventare più buono, anche come un raffreddore”

Leggi anche:—>Coronavirus, il mondo in quarantena: 1 miliardo di persone in isolamento

Coronavirus, Salvago:”Medici rischiano la vita, cerchino altro luogo in cui stare”

Salvago sottolinea come il medico può ammalarsi e morire, come già avvenuto in questi giorni. “Il 50 e il 75% degli infetti da Coronavirus è completamente asintomatico ma rappresenta una formidabile fonte di contagio”, ha aggiunto.

Coronavirus, Snami a medici famiglia:"Dovete isolarvi dai familiari"
Coronavirus, Snami a medici famiglia:”Dovete isolarvi dai familiari”(GettyImages)

Il presidente dello Snami chiede, inoltre, a chi ha la fortuna di poter usufruire di una seconda casa o depandance di trasferirsi urgentemente. Se questo non fosse possibile, si possono usare “camere e servizi separati e stare tuttavia in maniera ferma lontano dai familiari“.

Leggi anche altre notizia di cronaca:—>CLICCA QUI.

Di certo, secondo Salvago, è meglio che pagare il prezzo di vedere i propri parenti ammalarsi di Covid19. Si tratta, quindi, di un sacrificio di cui tuttavia si vedranno presto i frutti.