Coronavirus, Volpi: campagna di disinformazione online contro Ue e Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:18

Il presidente del Copasir Raffaele Volpi ha denunciato che diverse entità statuali esterne stanno promuovendo campagne di disinformazione online sul Coronavirus contro l’Ue e l’Italia.

Coronavirus, Volpi- campagna di disinformazione online contro Ue e Italia (Getty) - meteoweek.com
Coronavirus, Volpi- campagna di disinformazione online contro Ue e Italia (Getty) – meteoweek.com

Il Presidente del Comitato Parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir), Raffaele Volpe, ha informato i membri dell’organo del Parlamento che “entità statuali esterne, in questa
fase di emergenza Coronavirus, stanno facendo disinformazione online con una campagna infodemica che vede nei paesi dell’Unione Europea, e nell’Italia come obiettivo non secondario, il proprio target“.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA >  CLICCA QUI

Il presidente Raffaele Volpi ha anche dichiarato di aver informato il Comitato che “ha investito l’onorevole Enrico Borghi di una prima ricognizione sull’argomento“.

LEGGI ANCHE > Coronavirus, il pm di Agrigento “arresto in flagranza per chi non rispetta i divieti”

Già il 25 marzo il Copasir si era riunito per discutere dell’infodemia in corso, che sta sempre più creando nei cittadini forme di ansia e di panico, che vanno ad aggiungersi ai numerosi problemi che la popolazione europea e italiana stanno affrontando.

LEGGI ANCHE > Coronavirus a Padova: “Qui bassa mortalità con giusto mix di farmaci”

Le caratteristiche dell’azione in corso, condotta secondo modalità già oggetto nel recente passato di comunicazioni da parte dell’European External Action Service (Eeas) dell’Ue possono essere ricondotte all’azione di entità statuali esterne. Il Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica esprime il proprio sostegno all’azione in corso da parte degli apparati di sicurezza nazionali, finalizzato a salvaguardare e rafforzare i livelli di contrasto alle minacce ibride nei confronti dell’Italia e dei propri alleati“, ha concluso il presidente Volpi.

Conte ha inviato al Copasir la relazione semestrale

Il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha inoltrato questa mattina al Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica la relazione semestrale che illustra l’attività svolta nel secondo semestre del 2019 dai Servizi di informazione.

Coronavirus, Volpi campagna di disinformazione online contro Ue e Italia (Getty) - meteoweek.com
Coronavirus, Volpi campagna di disinformazione online contro Ue e Italia (Getty) – meteoweek.com

In un comunicato del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza (Dis) si legge che l’invio della relazione rientra nell’obbligo di comunicazione previsto nell’articolo 33 della legge che disciplina l’Intelligence italiana, che fissa al 31 marzo il termine per presentare il documento riguardante il secondo semestre dell’anno precedente.

LEGGI ANCHE > Coronavirus quasi mille morti, mai così tanti, è il giorno più buio

La relazione illustra le attività di contrasto e analisi dei rischi per la sicurezza svolte da Aise (Agenzia informazioni e sicurezza esterna) e Aisi (agenzia informazioni e sicurezza interni), e si sofferma anche sulle attività che rimandano alle funzioni affidate al Dis.