Coronavirus, 16 morti in una casa di riposo in provincia di Pavia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55

Coronavirus, 16 morti in tre settimane in una casa di riposo in provincia di Pavia. Tra loro, un’infermiera di 64 anni. 

Coronavirus, 16 morti in una casa di riposo in provincia di Pavia
Coronavirus, 16 morti in una casa di riposo in provincia di Pavia(GettyImages)

Sedici decessi in tre settimane in una casa di riposo ubicata a “Sassi” di Gropello Cairoli (Pavia). A risultare positiva al Coronavirus è un’infermiera di 64 anni, che lavorava all’interno della struttura. Purtroppo le condizioni disperate sin da subito della donna, non hanno consentito ai medici di salvarla, nonostante gli sforzi. Morti 15 anziani ospiti della casa di riposo, tutti con sintomi riconducibili al morbo che sta mietendo vittime in tutto il mondo.

Leggi anche:—>Coronavirus, Papa Francesco: “Oggi per tutti la domenica del pianto”

Leggi anche:—>Coronavirus. 500 al funerale via web di Andrea, il capo scout

Coronavirus, 16 morti in casa riposo: nessun tampone post mortem a pazienti con altre patologie

Casa di riposo (GettyImages)
Casa di riposo (GettyImages)

La direzione della casa di riposo, ha inoltre spiegato che secondo le disposizioni dell’Ats e della Regione, “non si eseguono tamponi post mortem a pazienti anziani che hanno patologie croniche“.

Leggi anche altre notizie di cronaca:—>CLICCA QUI

La morte di 16 persone tuttavia, ha scosso profondamente gli abitanti di Gropello Cairoli. Ultimamente si erano registrate anche altre 12 morti sempre in un paesino in provincia di Pavia (Mortara) e a Varzi (Pavia), dove sono decedute 3 persone.