Coronavirus. Tornano in Italia cittadini bloccati in Guatemala

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:25

Migliaia di italiani si trovano ancora all’estero a causa del blocco dei voli in gran parte del mondo. Sedici italiani riusciranno a tornare in Italia dal Guatemala.

Italiani ancora costretti a restare fuori dal Paese a causa delle restrizioni e dei blocchi per arginare il coronavirus: ora qualcosa si muove. Un gruppo di 16 turisti e uomini d’affari italiani si sono imbarcati ieri, insieme con numerosi altri cittadini europei, su un volo charter organizzato dall’ambasciata tedesca e dalla rappresentanza dell’Unione Europea in Guatemala. Lo riferisce il quotidiano Prensa Libre. Il velivolo nell’aeroporto internazionale La Aurora di Città del Guatemala ha accolto a bordo circa 250 persone prima di decollare.

Leggi anche -> Coronavirus, Aifa autorizza la sperimentazione di tre nuovi farmaci

L’ambasciatore tedesco Harlad Klein ha voluto salutare personalmente tutti i passeggeri in partenza, per ora un terzo di un gruppo di circa 700 che devono lasciare il Guatemala, augurando loro buon rientro nei rispettivi Paesi d’Europa. Oggi e mercoledì, si è appreso infine da fonte diplomatica, lasceranno il territorio guatemalteco altri due voli speciali che riporteranno nel Vecchio Continente alcune centinaia di cittadini europei.