Stasera in tv | 30 marzo | Tut – Il destino di un Faraone, la mini serie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58

Lunedì 30 marzo alle ore 23.00 su La7 andrà in onda il film drammatico Tut – Il destino di un Faraone con Kevin Spacey e Kate Winslet.

Il 30 marzo alle ore 21.15 su La7 un episodio della famosa serie tv intitolata Tut – Il destino di un Faraone con protagonisti con Avan Jogia, Ben Kingsley, Sibylla Deen e Nonso Anozie. Le puntate di questa mini-serie ripercorrono quella che è stata la vita del faraone più giovane di tutti i tempi: Tutankamon.

Tut – Il destino di un Faraone | la trama del film

La saga televisiva su uno dei più straordinari protagonisti della storia umana, il giovane faraone Tutankhamon: dall’ascesa al potere alla sua lotta per portare l’Egitto alla massima gloria, fronteggiando eserciti nemici e coloro che, nella sua cerchia più stretta, hanno complottato contro di lui.
Sir Ben Kingsley interpreta il Gran Visir AY, primo ministro dell’impero egiziano, di fatto colui che durante i primi anni di reggenza del faraone TUT, interpretato dall’attore canadese Avan Jogia, prendeva tutte le decisioni. Tutankhamon eredita la più grande potenza al mondo, ma anche un regno dilaniato da feroci contrasti interni.
Oltre ad AY, la sorella Ankhesenamun (Sibylla Deen), costretta a diventare sua moglie per mantenere il sangue reale, incapace di dare un erede al marito e per questo a rischio di essere ripudiata, il sacerdote Amun (Alexander Siddig), leader di un culto politeistico che disprezza TUT, fino al generale Horemheb (Nonso Anozie), le cui mire espansionistiche lo portano alla continua ricerca di terre e popoli da conquistare. Gli unici che sembrano essere saldi al fianco di TUT sono Lagus (Iddo Goldberg), soldato valoroso del suo esercito e amico fidato, e Suhad (Kylie Bunbury), metà di stirpe Mitanna e metà Egiziana, che salva la vita al faraone ferito in battaglia, conquistandolo per sempre con la sua bellezza e la forza delle sue idee.
Un eroico e fulmineo percorso porterà TUT a trasformarsi da figura insignificante in balia di cattivi consiglieri al grande sovrano che innalza la sua gente oltre le tirannie di popoli nemici e sacerdoti interessati, entrando nella leggenda.

Tut – Il destino di un Faraone | il trailer del film

Tut – Il destino di un Faraone | alcune curiosità sul film

Nel 2016 la miniserie venne candidata in diverse categorie, come gli Screen Actors Guild Awards, come miglior attore in un film televisivo per Ben Kingsley e la candidatura come miglior montaggio sonoro in un film televisivo o mini-serie.

Perchè vederlo: Una mini serie tv che venne accolta con molto entusiasmo per la cura dei dettagli, degli abiti e dei personaggi tipici dell’Antico Egitto.