Home Tv - Serie Tv e Fiction Stasera in tv | 3 aprile | Saw III – L’enigma senza...

Stasera in tv | 3 aprile | Saw III – L’enigma senza fine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22
CONDIVIDI

Venerdì 3 Aprile alle ore 3.15 su Rai Movie andrà in onda l’horror Saw III, terzo capitolo del franchise, con Tobin Bell, Donnie Wahlberg e Angus Macfayden.

Il 3 Aprile alle ore 3.15 su Rai Movie andrà in onda l’horror Saw III – L’enigma senza fine, che riporta sulla scena il celebre e temibile enigmista Jigsaw, al quale presta il volto Tobin Bell. Diretto da Darren Lynn Bousman (già regista di Saw II), il film vede la partecipazione di Donnie Wahlberg, fratello maggiore di Mark, e di Angus Macfayden (Braveheart).

Saw III – L’enigma senza fine | la trama del film

Incatenato in bagno e impossibilitato a muoversi, il detective Eric Matthews arriva alla terribile decisione di amputarsi il piede pur di liberarsi. Ma non avendo strumenti adatti all’operazione, comincia a martellarlo con una lastra di pietra. Nel frattempo, in una scuola abbandonata vengono rinvenuti i resti di un essere umano, il quale si scopre essere stato una vittima dell’enigmista. Sulla scena viene così chiamata Kerry, esperta delle crudeli imprese e della mente malata del serial killer, che si accorge ben presto di trovarsi dinanzi a qualcosa di diverso rispetto al solito scenario. Una volta rientrata in casa, Kerry viene rapita e intrappolata…

Saw III – L’enigma senza fine | il trailer del film

Leggi anche: Guida tv | Tutti i programmi tv del 3 Aprile 2020

Saw III – L’enigma senza fine | alcune curiosità sul film

Terzo capitolo della saga iniziata nel 2004 con Saw – L’enigmistaSaw III – L’enigma senza fine riprende le imprese del personaggio celebre per i suoi metodi di tortura, tra trappole, aghi, catene e tanto tanto sangue. La pellicola del 2006, diretta dallo stesso Darren Lynn Bousman, in cabina di regia per il precedente capitolo e anche per il successivo, fornisce qualche spiegazione e chiarimento su quanto visto in precedenza.

Perché vederlo: un horror solo per i forti di stomaco.