Spamflix | nasce l’alternativa a Netflix dedicata al lato “strano” del cinema

In tempi di Coronavirus, con le sale cinematografiche ancora chiuse, sono nate diverse piattaforme di film in streaming dedicate ad ogni tipologia di spettatore. Adesso arriva anche Spamflix, la piattaforma di video on demand dedicato al cinema più “strano” e fuori dagli schemi.

Debutta ufficialmente Spamflix, la piattaforma di film on demand dedicata al cinema “strano” e fuori dagli schemi. Attenzione, però. Non si tratta di film trash, ma di opere cult provenienti dai più prestigiosi festival di tutto il mondo.

Spamflix | il lato strano del cinema

Nasce una nuova opportunità per chi é in cerca di film “diversi”, dallo sguardo ironico e dissacrante sul mondo. Da oggi su Spamflix è possibile “noleggiare” i film, in lingua originale sottotitolati in inglese, spagnolo e francese (ma in programmazione ci sono anche film in italiano), scelti tra i cult più apprezzati degli ultimi anni. Sarà possibile visualizzare i propri titoli anche sulla App Spamflix per iOS, Android compatibile AirPlay e Chromecast. Inoltre, fino al 22 maggio, i nuovi utenti (la registrazione è gratuita) riceveranno un coupon per vedere un film gratis a propria scelta.

 

Leggi anche -> Fuori Orario | i film cult del programma di Enrico Ghezzi da oggi su RaiPlay

I titoli disponibili

Già il nome scelto della piattaforma, esplicito omaggio ai Monty Python e al loro celebre sketch “Spam“, è un manifesto di intenti. Spamflix, fondato nel 2018 dall’italo-tedesco Markus Duffner, project manager del Locarno Film Festival e da Julia Duarte, ex producer del São Paulo International Film Festival, offre una libreria di film di nicchia non particolarmente noti al grande pubblico, ma dal grande valore artistico e di “rottura”. Titoli cult di difficile reperimento, molti dei quali hanno ottenuto grandi consensi nel circuito dei festival internazionali, ma rimasti sostanzialmente sconosciuti ad una grande fetta di spettatori. In programmazione troviamo alcuni dei film vincitori di Festival prestigiosi come il musical horror Good Manners di Juliana Rojas e Marco Dutra (Migliore Regia al Festival del Cinema di Locarno 2017) oltre che ad opere di registi cult quali Alex Cox, Denis Côté (ai due sono dedicate delle retrospettive personali), Quentin Dupieux, Davide Manuli, Hitoshi Matsumoto, Yeon Sang-ho, Sion Sono e Peter Strickland.

Non solo film

Oltre a proporre nuovi titoli ogni mese, la piattaforma propone anche divertenti quiz trivia per gli appassionati di cinema, con la possibilità di aggiudicarsi biglietti per festival di cinema e coupon gratis per i film. Spamflix offre inoltre un’ampia ed interessante selezione di cortometraggi provenienti da festival partner come il Trieste Science + Fiction Shorts Programme (con una collezione di corti Sci-Fi in italiano) e i celebri Fantasia Shorts Programme di Montreal e il Brooklyn Horror Film Festival. Spamflix non prevede abbonamenti mensili, dal momento che gli utenti possono “noleggiare” i singoli film per 72 ore al prezzo di circa 3 euro o più titoli grazie ai “pacchetti”: il “Lite Film Pack” che propone 3 film a 5 euro, il “Basic Film Pack” con 5 film a 8 euro e il “Film Geek Pack” con 10 film a 15 euro. A questo si aggiunge anche il nuovo pacchetto “Cinephile”, che offre 20 film a 1 euro l’uno, pensato appositamente per andare incontro al pubblico in questa situazione così delicata.