Acerra (Napoli), pregiudicato ucciso in un agguato: indagano i carabinieri

Acerra (Napoli), pregiudicato ucciso in un agguato: indagano i carabinieri. Non sono ancora certe le dinamiche dell’omicidio del 55enne Pasquale Tortora

Acerra (Napoli), pregiudicato ucciso in un agguato: indagano i carabinieri
Acerra (Napoli), pregiudicato ucciso in un agguato: indagano i carabinieri

Ucciso a colpi di arma da fuoco Pasquale Tortora, 55enne pregiudicato di Acerra (Napoli). Da quanto è emerso dalle prime ricostruzioni dell’omicidio, Tortora si trovava nel cortile della sua casa quando i killer lo hanno raggiunto e hanno esploso dei colpi di pistola colpendolo alla testa. L’uomo è morto sul colpo.

Leggi anche:—>Meloni attacca Renzi: se continui così avrai più poltrone che voti

Leggi anche:—->Azzolina: “Studenti non sono imbuti da riempire”. Ed è subito ironia social

L’omicidio è avvenuto poco prima delle 14 in via Gennaro Calzolaio. I carabinieri stanno cercando di risalire all’identità dei killer. Tra le ipotesi, quella di un regolamento di conti o una battaglia tra fazioni opposte. Tortora era uscito da circa 2 anni dal carcere dove scontava una pena per droga. Era anche il fratello dell’ex boss Domenico Tortora, che è in carcere e sta scontando l’ergastolo. Da fonti investigative sembrerebbe che in passato Tortora avesse avuto legami con il clan Piscopo di Casalnuovo. Gli inquirenti stanno indagando sulla dinamica dell’omicidio. Sul posto anche l’ambulanza che ha potuto solo constatare la morte dell’uomo.