Home Gossip Albano Carrisi in esclusiva | Crisi economica: “Viviamo in una infermità sociale”

Albano Carrisi in esclusiva | Crisi economica: “Viviamo in una infermità sociale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:05
CONDIVIDI

Dalla crisi economica al mini-gioco realizzato con Albano Carrisi, a seguito delle dichiarazioni che il cantante ha rilasciato in merito a quello che sta accadendo sul Coronavirus… questo e tanto altro è stato raccontato dall’artista in esclusiva a Meteoweek.

Albano Carrisi in esclusiva – meteoweek

Albano Carrisi, una settimana dopo la bufera circa le dichiarazioni rilasciate in merito all’estinzione dei dinosauri, ha deciso di rompere il silenzio e rendere pubblico il suo pare e non solo.

Il cantante di Cellino San Marco ha anche avuto modo di commentare la crisi economica, la quale secondo il suo parere ha condotto a un’infermità sociale.

Albano Carrisi – meteoweek

Crisi economica e rinvio dei concerti al 2021

Cosa pensa di questa estate senza concerti, dato che gli artisti hanno rinviato i live al prossimo anno?

Sarà un’annata bisestile, si è presentata con tutta la sua violenza e dobbiamo saperla sopportare.

Lei è d’accordo con la possibilità di fare i concerti con meno persone, quindi, con un pubblico ridotto?

È un momento di grande confusione, ma pensare a 1000 persone che stanno 3 metri l’una dall’altra mi sembra una pazzia.

Dunque, in questo momento di grande confusione, come lei stesso ha sottolineato, come sta gestendo i suoi impegni doppio imprenditore?

Io non sono un imprenditore, sono semplicemente una persona appassionata di vino e quindi lo produco. Non mi sento un imprenditore perché, conoscendo molti amici che fanno questo tipo di lavoro nella vita, mi sono reso conto che servono delle marce diverse. Io vivo di passioni. Il vino, ad esempio, è una mia grande passione che sta andando anche bene adesso fortunatamente.

Secondo lei chi, tra artisti e imprenditori, sta subendo in modo peggiore il peso della crisi?

Tutti, questa crisi sta colpendo tutti gli italiani che stiamo subendo questa ‘infermità sociale’.

Albano Carrisi foto – meteoweek

Come commenta il gesto di Sandra Milo che ha deciso incatenata davanti Palazzo Chigi come rappresentata degli artisti?

L’ho scoperto ieri, perché non ho avuto modo di vedere i video. Quello che sta succedendo, insieme al senso dell’arte, scatena reazioni come quelle che poi abbiamo visto.

“I miei figli si sono divertiti”

In seguito, ecco che Albano Carrisi ha deciso anche di commentare la satira del web nata a seguito delle dichiarazioni rilasciate sull’estinzione dei dinosauri. Una lunga serie di immagine, meme e anche video che il popolo dei social ha realizzato e condiviso, facendoli diventare virali.

Leggi anche -> Albano Carrisi è il primo a farlo | Il cantante di Cellino a gamba tesa sul Coronavirus

Leggi anche -> Albano Carrisi voce rotta dal pianto | Ylenia era un bel geniaccio | Video

Albano Carrisi intervista – meteoweek

A proposito del Coronavirus si è scatenata una bufera circa le dichiarazioni che lei ha rilasciato sui dinosauri… Data la satira nata poi sul web, lei si è sentito più attaccato o divertito?

Io mi sono semplicemente divertito perché, in un momento di grande tragedia ho creato la possibilità dei sorrisi, dato che ho visto che hanno realizzato un gioco sul web. Comunque sia, quello che intendevo dire con le mie dichiarazioni e che l’uomo è stato talmente forte da sopravvivere in un periodo come quello.

Comunque sia, mi piacerebbe sapere chi è stato a realizzare il giochino perché vorrei mandare i miei ringraziamenti. Persino i miei figli si sono divertiti nel guardare il video, ma credo che si siano divertiti comunque tutti quanti. A ogni modo, quello che intendevo dire è che l’uomo sarà in grado di sconfiggere le dittature, la spagnola, è stato in grado di fronteggiare ogni situazione e questo, comunque, sia è il mio augurio.

A ogni modo, la quarantena per lei è stata anche l’occasione perfetta per mantenersi in forma, dato che lei stesso ha affermato di aver perso 4 chili. Qual è il suo segreto?

A breve perderò anche il quindi, comunque sia sono nato combattente… sono un lottatore e continuo a vivere così. D’altronde, finché c’è vita c’è speranza diceva il saggio. Io, invece, sostengo che finché c’è vita, allora, bisogna sapere osare e io so come si fa.