Trump: giro di vite per le società cinesi negli Stati Uniti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07

Il presidente americano concede 60 giorni alle autorità per presentare le loro raccomandazioni su come intervenire.

 (Photo by Chip Somodevilla/Getty Images)

Donald Trump si avvia verso una stretta per le società cinesi quotate negli States. Saranno offerti solo due mesi alle autorità per intervenire. “Mentre la Cina gode dei vantaggio dei mercati americani il governo cinese ha impedito alle aziende cinesi e alle aziende con significative attività in Cina di attenersi alle tutele degli investitori che si applicano a tutte le aziende quotate negli Stati Uniti”, sottolinea Trump.

Stati Uniti contro Cina

La mossa è l’ennesimo scacco fra i due Stati tra cui la tensione è già molto alta, a causa delle ultime decisioni governative adottate durante il lockdown. La concreta possibilità di una fuga delle società cinesi dal mercato americano toccherebbe grosse catene come Alibaba, Baidu e NetEase insieme ad altre centinaia già quotate nel Paese. In Usa sono presenti le azioni ADR di 226 società cinesi per una capitalizzazione di quasi mille miliardi di dollari. Inoltre, dopo la legge sulla sicurezza nazionale che Pechino vuole imporre ad Hong Kong i rapporti tra Usa e Cina sembrerebbero sull’orlo del collasso e ci aspettiamo che la Cina risponda al mercato Usa con un’ulteriore mossa per bloccare gli introiti americani nel territorio.